Home » Benessere » Forte caldo, allarme salute mentale

Forte caldo, allarme salute mentale

Se il forte caldo ci abbatte fisicamente, ha un effetto del tutto contrario sul nostro cervello. Lo rende troppo attivo, al punto da farci diventare nervosi, ansiosi, facili all’ira. I dati statistici provano che con l’aumento delle temperature aumentano anche i crimini, soprattutto quelli efferati, dettati dai cosiddetti “raptus”.

Le ultime cronache vengono dalla Sicilia e parlano di: un sanguinoso litigio tra due rivali in amore finito a coltellate; il ferimento di due persone per motivi di parcheggio; due vicini di casa che si feriscono a colpi di cacciavite per una banale lite condominiale. Ma le cronache sono simili in tutta Italia e parlano soprattutto si omicidi-suicidi, dei classici femminicidi, di stupri e di rapine sanguinose. Il caldo non è una giustificazione e certamente non deve diventare un’arma di difesa per avvocati e affini, ma è certo che quando la mente è stordita non lascia percepire il confine di un gesto.
Nessuno di noi si rovinerebbe la vita con un ergastolo per la rabbia di un istante. Se potessimo pensarci solo un attimo ci fermeremmo in tempo. Ma col caldo, quell’attimo di riflessione sfugge nel sudore del nervosismo e diventa aggressività. C’è anche da dire che in una società sempre più arrogante, come quella italiana è divenuta ormai di norma, il caldo rende ancora più prepotenti e prevaricanti e certe azioni scorrette, nei confronti di chi già sopporta troppo, possono scatenare anche la furia omicida. Un vecchio detto dice: Dio ci salvi dall’ira dell’uomo buono. Soprattutto in estate.

admin

x

Guarda anche

Un “codice” sulle pillole per gestire il farmaco

Sapete che cos’è un QR CODE… o “codice QR”? E’ quel qudratino che trovate ormai ...

Condividi con un amico