Home » Benessere » Cosa e come mangiamo: il Ministero della Salute vuol vederci chiaro

Cosa e come mangiamo: il Ministero della Salute vuol vederci chiaro

Cosa mangiamo? E come lo mangiamo? In modo moderato, eccessivo, alternato…? A questa e a tante altre domande vuol trovare risposta il Ministero della Salute gestito da Beatrice Lorenzin. E per vederci più chiaro, a settembre verrà indetto un primo tavolo tecnico allo scopo di individuare le principali problematiche legate all’alimentazione, e le contromisure.

Sarà anche l’influenza del clima EXPO, ma il cibo è davvero un argomento di gran moda… come “Masterchef” insegna! Ma giochi di alta cucina a parte, sapere come consumiamo il nostro mangiare è un bene perché ci aiuta a non sbagliare. Gli errori alimentari a volte possono avere conseguenze gravi. Al tavolo tecnico voluto dal Ministero parteciperanno le società scientifiche, gli esperti, le Regioni, come ha annunciato il direttore generale per l’Igiene e la Sicurezza Alimentare, Giuseppe Ruocco.

Saranno tante le sfide da affrontare, almeno 10, dice il manifesto di presentazione stilato dal Ministero. Grazie anche all’aiuto della ADI, Associazione Italiana di Dietetica Clinica si è fatta una prima panoramica che rivela risultati scoraggianti: la sana dieta mediterranea viene sempre più sostituita da cibi grassi e zuccherati, c’è poco amore per la frutta e la verdura, non si bada all’alimentazione dei più piccoli. Comportamenti da correggere al volo se si vuole evitare una generazione malata, nel futuro immediato. Tanti problemi, inclusi i tumori, si possono evitare se solo impariamo a mangiare come si deve.

admin

x

Guarda anche

Bambini più felici con dieta sana

Bambini più felici se seguono una dieta sana. La notizia arriva da uno studio dell’università ...

Condividi con un amico