Home » Benessere » Festa della Salute della Donna: sarà il 22 aprile

Festa della Salute della Donna: sarà il 22 aprile

Doveva essere il 22 aprile perché in quel giorno era nata il nostro premio Nobel, Rita Levi Montalcini, lo richiedevano in tanti a gran voce ma più di tutti lo chiedeva la Fondazione Atena Onlus, impegnata da sempre a promuovere e divulgare la ricerca e la prevenzione per le malattie femminili. Oggi, grazie anche all’interessamento del ministro Lorenzin, quella richiesta è realtà.

La Giornata della Salute della Donna sarà ogni 22 aprile a partire dal 2016 e per sempre. In quella data si potranno radunare in un’unica manifestazione tutte quelle iniziative per la lotta al tumore al seno, alle ovaie, all’utero e per la prevenzione in generale che di solito si svolgono in giorni diversi. La approvazione ufficiale è uscita lunedì 10 agosto sulla Gazzetta del governo italiano. Non che non esista attenzione all’universo femminile, anzi, al contrario: le donne, poi, sono quelle più attente di tutti alla salute del corpo e della mente.
Ma una giornata apposita ci voleva, non solo per celebrare il ricordo di una grande donna come la Montalcini ma anche per gridare con un’unica voce i problemi e le soluzioni del mondo sanitario femminile.
Sarà un successo per chi crede nella prevenzione
, nelle campagne informative e nella medicina. Ma non si parlerà solo di malattie, si affronteranno temi come sesso sicuro, gravidanze, menopausa… guidati dall’esperienza di Fondazione Atena che, al di là del 22 aprile, ogni mese tratta un tema importante della salute femminile sui propri siti e nelle proprie sedi.

admin

x

Guarda anche

Allergie alimentari, prevenirle in gravidanza e allattamento

In gravidanza e allattamento è possibile prevenire le allergie alimentari dei più piccoli. A sostenerlo ...

Condividi con un amico