Home » Benessere » Ecco il nuovo trapianto in grado di curare il diabete 1

Ecco il nuovo trapianto in grado di curare il diabete 1

La notizia al mondo l’ha data il Diabetes Research Institute (DRI) dell’Università di Miami, che ha patrocinato il progetto, ma la sua realizzazione è avvenuta grazie al grande apporto della ricerca italiana con la partecipazione attiva del personale dell’ospedale Niguarda di Milano, del San Raffaele insieme allo ISMETT di Palermo. Per la prima volta un nuovo metodo vincente per fermare il diabete tipo 1, detto anche “diabete giovanile”.

Il diabete tipo 1 è una malattia autoimmune che poco o nulla dipende dall’alimentazione e dagli stili di vita ma da un malfunzionamento del corpo che attacca se stesso distruggendo le cellule del pancreas che di norma producono insulina. Si chiama “giovanile” perché appunto si manifesta fin dalla infanzia, essendo una malattia congenita e non acquisita. Per combatterlo finora bisognava affidarsi ai farmaci e alle iniezioni di insulina, oggi invece questo esperimento italo-americano sta aprendo nuovi positivi orizzonti.

La prova del trapianto delle isole pancreatiche, quelle cioè che producono insulina, era stato fatto in passato inserendo le nuove cellule nel fegato, dove però rischiavano di causare infiammazioni anche gravi. Qui, per la prima volta in assoluto, “le isole sono state trapiantate con tecniche di ingegneria tissutale dentro una sorta di impalcatura biologica e riassorbibile sulla superficie dell’omento, il tessuto che riveste gli organi addominalihanno spiegato i ricercatori. Significa usare un metodo chirurgico mini-invasivo e ridurre al minimo il rischio di infiammazioni o di altre reazioni anomale. La “impalcatura” con cui si inseriscono le isole pancreatiche è biodegradabile e non causa danni al paziente. I nuovi vasi sanguigni che si formeranno una volta applicate le isole pancreatiche aiuteranno la formazione e la sopravvivenza delle cellule.

admin

x

Guarda anche

Trapianti e donazioni: ecco il quadro italiano

Trapianti di organi e donazioni (di organi, tessuti e sangue)… come siamo messi in Italia ...

Condividi con un amico