Home » Benessere » Mangiare camminando? E' un errore

Mangiare camminando? E' un errore

Mangiate la pizza, il panino o la porzione di pasta camminando su e giù per casa, o andando in ufficio o nel giardino… magari convinte che così smaltite al volo le calorie? Niente di più sbagliato, e anche inutile. Lo dice una ricerca condotta dagli studiosi guidati da Jane Ogden dell’University of Surrey, in Inghilterra.

Dopo aver analizzato 60 donne, alcune a dieta altre no, invitandole a consumare una barretta di cereali in 3 diverse situazioni sono stati raccolti i risultati del: mangiare fermi davanti alla TV, mangiare camminando per il corridoio, mangiare al tavolo magari in compagnia. Le partecipanti hanno anche risposto a questionari sulle loro abitudini quotidiane e il tutto è stato usato per creare la conclusione che abbiamo descritto.
Non importava il tipo di cibo o le calorie, fossero lasagne al forno o carotine bollite era il modo di mangiare che determinava il rapido o lento assorbimento dei grassi in corpo. Le donne che avevano mangiato camminando, sia che fossero a dieta o meno, mangiavano molto di più convinte che il movimento le aiutasse a smaltire in fretta. Così facendo però -alla fine dell’esperimento- proprio loro erano ingrassate più delle altre, perfino più di quelle sedentarie! Camminare, oltre a illudere di far esercizio, distrae la mente che non controlla più le quantità di cibo assimilate e così il corpo continua a mangiare volentieri, dando il definitivo addio a qualsiasi buona intenzione!

admin

1 Commento

  1. Anche quando mangio la mia barretta sostitutiva Herbalife a lavoro, lo faccio calma, mi prendo il mio tempo, non la mangio mai davanti al pc e la passeggiata me la faccio dopo. Va tutto gustato, anche un pranzo light, a parte poi che è buonissima al sapore di cioccolato.

x

Guarda anche

Si curava con “la dieta vegana” ma il tumore la uccide

Era diventata famosa per aver dichiarato a tutto il mondo di aver sconfitto il cancro ...

Condividi con un amico