Home » Benessere » Il seno: come curarlo, come proteggerlo

Il seno: come curarlo, come proteggerlo

Il seno fondamentalmente è una parte “utile” del corpo femminile, dato che serve per allattare. Ma, con l’evoluzione, è divenuta anche una parte eccitante, un richiamo sessuale al punto che le donne formose attirano più pretendenti rispetto alle magrine. Il seno è formato da due mammelle ripiene di grasso e di ghiandole, in base alla cui forma esso assume quell’aria attraente o semplice che tanto interessa gli uomini.

Il seno è anche una parte molto delicata, come ogni donna sa bene. Esso è ipersensibile, in particolar modo sulle punte (i capezzoli), con molti nervi che fanno correre stimoli potenti per tutto il corpo. Ma è anche molto a rischio. Sono decine i tipi di tumore che riguardano il seno e non tutti sono di tipo ereditario… spesso sono invece legati a cosa si mangia, cosa si beve, a interventi chirurgici o farmaci che si assumono per altri motivi. Proteggere il seno significa anche controllarsi, con l’autopalpazione e gli esami appositi, ma significa anche curarlo esteticamente.
Molto utili sono le creme rassodanti, idratanti e la ginnastica pettorale. Per mantenere un bel seno florido si dovrebbe condurre una vita meno sedentaria e fare, almeno una volta al giorno, i seguenti esercizi: a braccia rilassate, rotazione del capo in senso orario e poi antiorario; sollevamento delle spalle verso l’orecchio; spingere un braccio verso l’alto con l’altro poggiato sulla coscia; a terra, gambe aperte, flettere il busto ora sull’una ora sull’altra.

admin

x

Guarda anche

Vino, a rischio la vita con 5-6 bicchieri a settimana

Bere più di 5-6 bicchieri di vino a settimana mette a rischio la salute.  L’allarme ...

Condividi con un amico