Home » Benessere » AIDS: pronto per il test umano il vaccino del dottor Gallo

AIDS: pronto per il test umano il vaccino del dottor Gallo

La terapia farmacologica anti AIDS sta dando un aiuto preziosissimo ai malati, consentendo loro di sopravvivere anche più di 20 anni dall’inizio della malattia ma non può essere la soluzione su cui cullarsi. L’AIDS va eliminato e un vaccino è necessario assolutamente. E chi meglio di Robert Gallo, lo scienziato che scoprì il virus HIV negli anni Ottanta, potrebbe sapere come contrastarlo?

Ci sono voluti 15 anni di ricerche e di verifiche prima di arrivare alla conclusione di un possibile vaccino che ora deve essere sperimentato sull’uomo. Si stanno già cercando dei volontari, che dovranno essere minimo 60. La ricerca di un vaccino definitivo è costata 23 milioni di dollari finanziati dall’esercito americano e dalla Fondazione Gates e non è stato facile nemmeno iniziare, dato che il virus HIV è trasformista e sfugge sempre ai rimedi umani. Ora però pare che siamo al punto di svolta.

Il vaccino è stato sperimentato a lungo, prima in laboratorio poi sulle scimmie, animali da cui la malattia è partita e da cui si è trasferita all’uomo. Ora che il medicinale sta avendo risultati incoraggianti è il momento di tentare sull’uomo. Il vaccino di Gallo va a colpire una proteina in particolare che il virus espone solo quando sta per attaccare una cellula sana. Sarebbe quello il segnale che scatena le difese del sistema immunitario bloccando l’infezione. La speranza punta moltissimo su questa nuova scoperta e c’è da scommettere che il dottor Gallo -che conosce bene il virus- non si lascerà ingannare.

admin

x

Guarda anche

Vivere con cani e gatti migliora la salute dei bambini

Vivere con cani e gatti migliora la salute dei bambini sin dai primi mesi. A ...

Condividi con un amico