Home » Benessere » Intervento record asporta tre tumori insieme, a Civitavecchia

Intervento record asporta tre tumori insieme, a Civitavecchia

Intervento eccezionale, non solo per la difficoltà di esecuzione e di riuscita ma anche per l’età avanzata del paziente (78 anni!). Non era facile davvero quello che hanno tentato a Civitavecchia, all’ospedale San Paolo dove un uomo era ricoverato con ben tre tumori in corpo. Affidato alle cure della equipe del professor Emanuele Santoro, il paziente è già tornato a casa e sta bene!

L’uomo soffriva da tempo di anemia, ma negli ultimi anni dimagriva e aveva smesso di mangiare. Le analisi hanno mostrato che aveva contemporaneamente un carcinoma allo stomaco, un tumore al colon e un altro a un rene. Dei tre, il più esteso era quello al rene, il più grave quello allo stomaco. In totale, una situazione di emergenza complessa, anche data l’età del soggetto. Ma l’unica via da tentare era quella chirurgica e così si è proceduto, con tutti i rischi annessi e connessi. Raramente si verifica la compresenza di due o più tumori e quando succede le speranze di sopravvivenza sono davvero poche.

Ma oggi, grazie alle nuove tecniche operatorie, si possono tentare questo genere di “miracoli”. L’operazione è durata 5 ore, ha visto l’asportazione contemporanea di tutti e tre i tumori e con una perdita di sangue minima o inesistente, grazie alle nuove tecniche mini invasive. L’equipe di Civitavecchia ha corso un bel rischio, ma alla fine ha avuto la meglio anche grazie a una collaborazione tra tanti professionisti. L’interesse per il paziente non è ancora finito. Infatti, dopo la buona riuscita dell’intervento, ora i medici stanno studiando il suo corpo per capire come sia stato possibile lo sviluppo di tre tumori insieme. Una ricerca che aiuterà altri casi, in futuro, a uscirne bene come il primo.

admin

x

Guarda anche

Ecco il tumore cerebrale più grande del mondo

Portare dentro il cranio una massa anomala di oltre un chilo e non saperlo! I ...

Condividi con un amico