Home » Benessere » Parodontite: in 3 milioni ne soffrono ma non si curano

Parodontite: in 3 milioni ne soffrono ma non si curano

Gengive dolenti e talvolta sanguinanti, sofferenza molare, ipersensibilità… a volte nasconde qualcosa di molto serio che si chiama PARODONTITE. E’ un’infiammazione profonda delle gengive provocata dai batteri presenti nella placca dentale, che non essendo stati rimossi proliferano e si insediano e distruggono i tessuti al punto da causare dolori e a volte anche febbre. Come mai allora in pochi conosciamo questo nome?

Perché, dicono le statistiche, gli italiani non curano i propri denti. Non vanno mai dal dentista, non si controllano, ma peggio ancora non sanno lavarseli come si deve. Una spazzolata e via non serve a nulla. In assenza di igiene, le malattie della bocca aumentano e con esse aumentano rischi di conseguenze molto gravi come diabete, infezioni respiratorie, tumori dell’esofago e così via. La OMS ci avverte che sono 750 milioni le persone che soffrono per carenza igienica dentale e in Italia sono 3 milioni! Troppi!

Il documento redatto dai dentisti e dal Ministero vuole appunto informare e ricordare ancora una volta a tutti che lavare male i denti significa non soltanto avere problemi estetici notevoli (sorriso giallo, carie, alito cattivo) ma anche aprire le porte a qualcosa di più grave. Come si rimedia a questo? Lavandosi i denti a lungo, con movimento verticale, internamente ed esternamente. Usando filo interdentale e collutorio, facendo almeno due visite l’anno dal dentista, magari con richiesta specifica dei nuovi test screening della parodontite (PSR) e seguendo consigli e terapie.

admin

x

Guarda anche

Giornata Mondiale Contro il Cancro Infantile: servono cure mirate

Ogni tre minuti nel mondo un bambino muore di cancro. In occasione della XVI Giornata ...

Condividi con un amico