Home » Benessere » Errore nella pillola anticoncezionale: restano incinte in 113

Errore nella pillola anticoncezionale: restano incinte in 113

Una class action di 113 donne americane contro la casa farmaceutica Qualitest Pharmaceuticals che a causa di una cinquantina di lotti difettosi avrebbe causato altrettante gravidanze indesiderate in almeno 28 stati degli Stati Uniti. E’ questa l’incredibile notizia che in qualche modo terrorizza chi fa uso costante della pillola contraccettiva. Davvero può succedere un errore simile?

Pare di sì come dicono gli avvocati che stanno conducendo l’azione legale in Pennsylvania, e che hanno accertato che sarebbero in circolo lotti difettosi già dal 2011. In poche parole, le donne assumevano la pillola regolarmente per interrompere il periodo fertile e invece rimanevano incinte. Se un caso o due potevano ancora sembrare coincidenze, 113 casi sono un evento che parla di problema grave. Il difetto del farmaco consiste nel fatto che sia stato «ruotato di 180 gradi … invertendo l’orientamento della tavoletta settimanale». In questo modo, sarebbero stati confusi i placebo con le pillole e viceversa.

Saltati i tempi dei cicli mestruali, saltati i periodi fertili, tutto si è confuso ed è capitato che si rimanesse incinte nonostante la pillola, e ora ci si ritrova a portare avanti gravidanze non previste o si è dovuto affrontare un doloroso aborto non programmato e non voluto. Ci sono ragazzine che hanno dovuto abbandonare gli studi, donne che si sono viste arrivare il quinto figlio, persone la cui vita è cambiata per sempre. Tutto questo si traduce in mega-risarcimento di denaro che tutte queste donne sperano ora di ottenere, per lo meno per poter crescere quei figli che non dovevano esistere e che invece ora ci sono.

admin

x

Guarda anche

Ecco tutti i danni di San Valentino

Festa romantica, festa sognante, festa dell’amore … Macché! San Valentino a volte può essere deleterio, ...

Condividi con un amico