Home » Benessere » Smalto speciale sconfigge la carie

Smalto speciale sconfigge la carie

E se un domani la carie non fosse più un problema? Se bastasse un pennellino per risolvere tutto? E’ la nuova prospettiva che si fa strada da quando l’Università di Sydney (Australia) ha creato il “super smalto” ad alta concentrazione di fluoro in grado, secondo gli esperti, di bloccare la carie. O perfino di curarla e farla regredire se già in atto.

La carie oggi si cura con otturazioni, interventi invasivi e infine con l’estrazione del dente malato. Ma dato che si può prevedere ampiamente, molto spesso si potrebbero evitare tutte queste sofferenze. Proprio sulla facilità di previsione della carie si basa l’idea di questo nuovo smalto. Per 7 anni è stato testato sia in laboratorio che fuori, su oltre 1000 volontari, i quali solo in parte erano stati sottoposti a cure preventive. Dopo la “smaltatura” una larga fetta (tra 30-50%) aveva visto la riduzione della carie al punto da non rendersi più necessarie le otturazioni.

In altri, la carie era rientrata di ben l’80%, arrivando quasi a una guarigione totale. Il che significava aver allontanato lo spettro del trapano e delle pinze estrattive, che per tantissima gente sono l’incubo che le tiene lontane dal dentista. Premesso che la visita dentistica, se costante e ben fatta, non ha nulla di traumatico, con l’aiuto del “super smalto” forse si riuscirà anche in questo, cioè nel vincere le paure delle persone e nel riportare a una crescita il numero delle visite dagli specialisti. Ne va della salute della nostra bocca, in ogni senso.

admin

x

Guarda anche

Enzima per caso … però “mangia” la plastica

Questi scienziati che letteralmente “giocano” con la materia, manipolandola e trasformandola a loro piacimento, diciamo ...

Condividi con un amico