Home » Benessere » Farmaci, l'Italia cresce in sperimentazione

Farmaci, l'Italia cresce in sperimentazione

Migliora la posizione italiana nella sperimentazione clinica rispetto al resto dell’Europa: sostanzialmente stabili i dati relativi al 2013, a fronte di un aumento dei dati del 2014 con una ripresa generale anche sul totale dei trial in Ue. Lo rileva il 14esimo Rapporto nazionale sulla sperimentazione clinica dei medicinali in Italia dell’Agenzia italiana del farmaco. Sono 723 le sperimentazioni presentate nel 2014 e 682 quelle concluse. In particolare, le sperimentazioni nella fase iniziale di sviluppo dei farmaci (fase I e II) rappresentano la maggioranza del totale; sono raddoppiate le sperimentazioni sui medicinali di terapia avanzata e dopo il calo del 2013 si nota una netta ripresa delle sperimentazioni no profit. Il numero totale ha presentato un lievissimo aumento rispetto al 2013, dato statisticamente non significativo, che se non ci può portare a parlare di aumento, almeno ci consente di confermare la tenuta dell’intero sistema, evidenzia l’Aifa: siamo ancora lontani dai valori medi degli anni dal 2010 al 2012, anche se è interessante però l’aumento della percentuale sul totale europeo, che è il più alto degli ultimi 5 anni.

Esaminando le sperimentazioni per categoria terapeutica, si rileva come le percentuali per classe terapeutica sono significativamente diverse rispetto ai dati di spesa per le medesime classi terapeutiche. La spesa per antineoplastici e immunomodulatori è oggi al 28,9%, mentre in questa classe si registra quasi la metà delle sperimentazioni presentate (47%); in particolare, per sangue e organi ematopoietici i dati percentuali relativi alle sperimentazioni sono doppi rispetto ai dati di incidenza percentuale sulla spesa farmaceutica. L’apparato cardiovascolare ha una spesa in percentuale 6 volte superiore rispetto alla percentuale delle sperimentazioni cliniche; i farmaci per l’apparato gastrointestinale e gli anti-infettivi presentano un dato di spesa in percentuale doppio rispetto al dato percentuale delle relative sperimentazioni cliniche.

admin

x

Guarda anche

Sperimentazione clinica, l'Ue rafforza le tutele

Sperimentazione clinica, il caso dei sei volontari ricoverati in Francia, di cui uno morto, riaccende ...

Condividi con un amico