Home » Benessere » Addio ai test sugli animali

Addio ai test sugli animali

Ora che finalmente abbiamo i mezzi per farlo, facciamolo. Stiamo per dire addio agli esperimenti medico-scientifici sugli animali in quanto è stato provato che le stesse sperimentazioni su colture cellulari in laboratorio danno risultati identici, anzi forse migliori. Una buona notizia per gli animalisti di tutto il mondo, ma anche per medici e ricercatori che -ci crediate o meno- soffrono altrettanto quando intervengono su topini e cagnolini.

Una ricerca condotta negli USA dall’Istituto Nazionale per la Salute ha dimostrato che per verificare la tossicità di sostanze come pesticidi, additivi alimentari o farmaci, la sperimentazione sulle singole cellule estratte e coltivate in laboratorio ha la stessa identica valenza delle sperimentazioni su animali vivi. Le cellule, infatti, vengono “tenute vive” proprio allo scopo di analizzarle e dato che possono provenire da organi e tessuti umani sono molto più valide di quelle animali. Il progetto si chiama TOX 21, ovvero la scienza tossicologica del 21° secolo.

Confrontando gli oltre 50 milioni di dati raccolti tra test su cellule umane in vitro e test sugli animali vivi si è visto che, in particolare per le malattie tossicologiche, le analisi condotte sulle prime sono molto più attendibili e valide e si ottengono senza che alcuno soffra o causi sofferenza ad alcuno. Dunque molto presto i laboratori si adatteranno a questo nuovo modo di studiare che però, ben inteso, non resta valido per tutte le malattie conosciute, solo per alcune. Gli animali e il loro sacrificio vanno comunque considerati e ringraziati, come fanno gli indigeni australiani che, pur amando moltissimo gli animali, li mangiano in ogni caso. Ma prima di ucciderli li ringraziano per essere venuti a diventare “parte della loro vita”. Così faremo anche noi prima di posare il sezionatore per sempre.

admin

x

Guarda anche

Ecco il cerotto “salvasesso”

Il sesso dopo gli “anta” … un problema, e non solo per lei, che andando ...

Condividi con un amico