Home » Benessere » Maratona di trapianti al Bambino Gesù di Roma

Maratona di trapianti al Bambino Gesù di Roma

Una maratona vera e propria, quella che si è svolta un mese fa all’ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma. Due equipes mediche, 20 persone in totale, due sale operatorie e tre trapianti in 12 ore. Se non è un record ci manca davvero poco, certamente è un evento importante che caratterizza l’efficienza chirurgica di questo ospedale e dell’Italia in genereale.

Tre bambini in lista di attesa per fegato e reni, che sono arrivati in nottata con un volo militare da altrettanti donatori compatibili. L’eccezionale coincidenza non poteva essere sprecata e così si è organizzato uno sforzo massimo in tutto l’ospedale, riuscendo a dare il via a questa mega operazione chirurgica. Il primo trapianto è stato quello del fegato, nelle ore seguenti sono stati impiantati anche i reni ai bambini in attesa. Interventi complessi, soprattutto perché bisognava agire presto, bene e allo stesso tempo su più fronti.
Soddisfatti i medici, che oggi possono dire tranquillamente che tutti e tre i trapianti sono andati bene e i piccoli pazienti hanno già ripreso la loro vita normale. Le operazioni sono state eseguite tra il 21 e il 22 gennaio ma si è evitato di dare la notizia troppo presto per dare il tempo di capire come stesse procedendo. Oggi finalmente si è sciolta la prognosi in modo definitivo, dato che i controlli stanno confermando che non ci sono conseguenze nè crisi di rigetto. Il Bambino Gesù si porta alla ribalta nel campo della donazione di organi dato che dal 1993 ad oggi sono stati eseguiti oltre 700 trapianti, tra fegato, reni e cuore.

admin

x

Guarda anche

Malattie respiratorie sempre più diffuse: ecco regole di prevenzione

Malattie respiratorie sempre più diffuse tra i bambini. Ogni anno il 30 per cento dei ...

Condividi con un amico