Home » Benessere » Meningite in aumento: boom di vaccini in Toscana

Meningite in aumento: boom di vaccini in Toscana

Dodicesimo caso di meningite dall’inizio dell’anno. La regione Toscana adesso ha paura e non parla più per mezzi termini. La malattia, altamente contagiosa e che si diffonde anche solo col respiro, ha già fatto molte vittime (per “fortuna” meno di 10 morti ma tantissimi ricoveri) dal 2015 ad oggi e pare abbia intensificato la propria diffusione. Infatti, se lo scorso anno i casi sono stati sporadici e circoscritti, da gennaio ad ora sono in aumento.

Gli ultimi, due ragazzi di meno di 30 anni che per fortuna si stanno riprendendo. Ora però l’allarme è confermato e diffuso a tutta la popolazione. In Toscana non si entra e non si esce se non ci si fa vaccinare contro la meningite. La vaccinazione intensiva riguarderà tutti, anche i pendolari che transitano sul territorio per pochi giorni. Ma non solo! Ora sono i cittadini stessi che chiedono a gran voce di essere tutelati dalle loro aziende sanitarie e le richieste di vaccinazione sono in drammatico aumento. I vaccini sono offerti gratuitamente ma il rischio è che non bastino per tutti, adesso. L’AIFA si è già attivata per negoziare sul prezzo dell’acquisto di nuovi lotti.

I bambini sono già quasi tutti vaccinati, quindi i vaccini dovranno essere distribuiti tra gli adulti. Ma se non tutti potranno accedervi, la precedenza andrà sicuramente ai giovani sotto i 30 anni. Sono loro infatti i più colpiti, come dicono le statistiche, per cui necessitano di immediata protezione. La regione ha anche attivato una rete di monitoraggio per controllare la diffusione della malattia da meningococco C. Il contagio della meningite è rapido e viaggia volentieri nelle scuole e nei luoghi pubblici, quindi per ogni caso occorre sapere con esattezza dove e con chi si muove. Il Ministero segue la cosa con interesse e sta valutando se sia il caso di estendere l’obbligo di vaccinazione ad altre regioni, perché finora è solo per pura fortuna che la meningite non sia ancora uscita dal territorio toscano.

admin

x

Guarda anche

Ecco come il porno danneggia il cervello

Visioni contrastanti sull’effetto della pornografia sul cervello umano. Diversi studi si stanno incrociando su questo ...

Condividi con un amico