Home » Benessere » Sesso, tutto da rifare!

Sesso, tutto da rifare!

Molti anni di definizioni sbagliate e di stereotipi legati a una medicina antica hanno decretato dei muri apparentemente invalicabili che per secoli hanno dettato legge nei rapporti di coppia. Per esempio, il mito dell’uomo che “non può stare senza far sesso” e dunque che deve farlo “per un bisogno fisico” ha causato non pochi fraintendimenti.

Molte donne, per esempio, vedono nell’eiaculazione precoce un gesto di egoismo, non un problema, convinti che lui sia troppo esigente. Dall’altro lato, l’uomo ha sempre creduto che la donna facesse sesso “per dovere”, provando poco piacere e soprattutto non possedendo un vero e proprio metro del desiderio, cosa che ormai sappiamo non essere vera. Tutto da rifare, e da spiegare, dunque. Il sesso comincia nel cervello, dal desiderio. Ma è il modo di esprimere nei tempi questo desiderio, tramite il sesso e l’eccitazione, che va rivalutato. Le donne non fanno meno sesso perché mancano di desiderio ma perché associano il desiderio fisico a un benessere mentale che nasce solo se quella è la persona giusta.

Ma la regola non vale per tutte. Ci sono anche quelle molto libere e aperte. Stessa cosa per l’uomo… anche se tende di più a fare esperienze, quando decide che la donna è quella giusta sa anche rispettare i suoi tempi. Per alcuni il desiderio deve essere espresso in modi particolari, eccessivi, per altri è la normalità che eccita. Per alcuni servono le mani, per altri le parole. Per alcuni tempi lunghi per altri brevi. L’importante è andare oltre i pregiudizi e parlare col partner per conoscerlo a fondo. Sapere cosa e come vuole aiuta moltissimo a fare un buon sesso, maschi o femmine che siamo.

admin

x

Guarda anche

Stati Uniti, in arrivo profilattici ‘su misura’

Negli Stati Uniti in arrivo profilattici ‘su misura’ e più piccoli per soddisfare le richieste ...

Condividi con un amico