Home » Benessere » "Bullismo? Ma Basta!" dicono gli adolescenti pugliesi

"Bullismo? Ma Basta!" dicono gli adolescenti pugliesi

Lo dicono forte e chiaro, lo dicono gridando: MA BASTA!! E non è solo un invito a reagire ma la sigla del loro movimento nato apposta per fermare il maledetto fenomeno del bullismo. “Ma Basta” sta infatti per Movimento AntiBullismo Animato da STudenti Adolescenti! E questa idea vincente parte da Lecce, Puglia.

I ragazzini del liceo Galilei-Costa hanno deciso di risolvere da soli un problema che riguarda loro in prima persona. Genitori e polizia non possono far niente se i primi a denunciare non sono proprio loro, i ragazzi. E così hanno unito forza e cervello, tutti quanti, dai novellini dei primi anni fino ai maturandi, e hanno cominciato la loro guerra ai bulli sul loro stesso terreno: internet! Subito è stata creata una pagina Facebook per le denunce e le segnalazioni e dove la polizia può controllare e collaborare con video e appelli.
Ma sono i ragazzi i veri protagonisti. Loro sanno che i coetanei si aprono più facilmente con un compagno che con un poliziotto. E dopo i terribili casi recenti, proprio in Puglia, ai danni di bambini disabili o solo più sensibili, si è deciso di non tollerare più uno scempio che porta i giovanissimi anche a togliersi la vita.
I giovani pugliesi hanno deciso di metterci la faccia e la testa, perché “I professori ci dicono sempre che è meglio fare qualcosa anziché parlare e noi ci siamo chiesti cosa avremmo potuto fare di concreto per tentare di fermare questo fenomeno” . La cosa bella di questi ragazzini è che non vogliono aiutare solo le vittime di bullismo ma anche i bulli che, riconoscono per primi, sono vittime del loro stesso carattere e vanno educati meglio. Vanno recuperati. Una lezione di civiltà e azione che tanti politici ed educatori dovrebbero imparare.

admin

x

Guarda anche

Simil-influenza mette a letto 100mila italiani

Sono almeno 100mila gli italiani alle prese con una sindrome simil-influenzale. Le temperature insolitamente alte ...

Condividi con un amico