Home » Benessere » Cuore artificiale temporaneo: successo del primo impianto su minorenne

Cuore artificiale temporaneo: successo del primo impianto su minorenne

La paziente ha solo 16 anni e ad oggi ha superato bene l’intervento e sta recuperando in fretta. “La paziente” è la prima minorenne al mondo a ricevere un cuore artificiale magnetico, ed è avvenuto in Italia, all’ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma. La ragazzina, in attesa di trapianto cardiaco, ha affrontato questo lungo e delicato intervento perché non poteva più attendere oltre un donatore compatibile e rischiava di morire.

Per evitare che il suo cuore si fermasse all’improvviso, si è proceduto con l’impianto di HEART MATE 3, il nuovo dispositivo artificiale per il pompaggio cardiaco che ha una caratteristica particolare: le parti meccaniche sono distanziate tra loro, per cui non si usurano né si inceppano, permettendo un lungo funzionamento. Utilizzato già su alcuni soggetti umani, circa 60 in tutto dal prototipo sperimentato nel 2002, mai al mondo era stato impiantato su un minorenne. L’intervento sulla ragazzina quindi batte un record importante per l’Italia, sebbene il cuore artificiale sia rimasto attivo solo pochi giorni. Nel giro di una settimana, infatti, è arrivato un cuore umano compatibile e la ragazza ha avuto il suo trapianto.

Ma l’operazione, eseguita da una equipe mista del Dipartimento Medico Chirurgico di Cardiologia Pediatrica, diretta dal dottor Antonio Amodeo, rimane il primo passo per l’esecuzione di altri tentativi come questo. In attesa di trapianto sono in tanti, e non sempre l’attesa è compatibile con i tempi della malattia cardiaca. HEART MATE 3 aiuta questi cuori stanchi a pompare finché non arrivi il loro turno sulla lista dei trapianti, garantendo una sopravvivenza che prima era impensabile. In Europa, HEART MATE 3 è già approvato e in uso, mentre gli Stati Uniti stanno ancora valutando la sua efficacia. Ma i dati sono incoraggianti, perché finora mai si sono registrati effetti collaterali gravi nei pazienti che lo hanno usato (come trombosi, emolisi o malfunzionamenti meccanici).

admin

x

Guarda anche

Si testa anche in Italia la prima cura contro la SMA

Si farà in Italia la sperimentazione della prima terapia al mondo per il trattamento dei ...

Condividi con un amico