Home » Benessere » Domani la Giornata Mondiale del Rene

Domani la Giornata Mondiale del Rene

Si celebra domani, 10 marzo, la Giornata Mondiale del Rene e in tutto il pianeta studi medici e farmacie ricorderanno alla gente l’importanza di questi organi. Forse non tutti sanno che se smettono di funzionare i reni il corpo non ha speranze, è il loro deterioramento che manda in tilt l’organismo anziano poco prima che sopraggiunga la morte per “vecchiaia”. Se il malfunzionamento avviene in età giovanile, per fortuna, oggi ci sono molti modi per curare e guarire la malattia renale, ma in certi casi gravi rimane solo il trapianto.

Eppure le malattie renali non collegate alla vecchiaia si possono prevenire e combattere. La prevenzione è importantissima perchè la maggior parte delle malattie renali sono asintomatiche, non danno nemmeno dolore. Quando comincia la sofferenza di solito la malattia è già molto avanzata. Le Giornate Mondiali servono anche a questo, a proporre screening gratuiti a tutti, in modo da scoprire per tempo se ci sono problemi. In Italia la giornata è organizzata da FIR – Fondazione Italiana del Rene, in collaborazione con la Società Italiana di Nefrologia e la Croce Rossa Italiana.

Le idee per celebrarla sono molte, sparse per il territorio nazionale: dalle suddette visite, alle informazioni gratuite, a convegni e conferenze. I nefrologi, specialisti dei reni, saranno a disposizione di tutti nelle principali città italiane e anche la TV farà la sua parte con uno spot pubblicitario. Le malattie dei reni possono colpire tutti, anche i bambini. Alcune sono congenite, altre causate da batteri e infezioni. Tra gli anziani a rischio, quelli che soffrono di diabete e ipertensione. Per mettersi al sicuro da ogni male, basta un semplice esame delle urine con controllo della pressione arteriosa. Per approfondire, occorre un prelievo di sangue per misurare il dosaggio della creatinina. Pochi minuti della vostra vita per salvarvi da mesi o anni di possibili sofferenze. Oltre al fatto che se i malati renali diminuiscono, lo Stato risparmierebbe 2 miliardi e mezzo di euro l’anno, tutti spesi in dialisi.

admin

x

Guarda anche

Pediatria: nel primo anno di vita 4 fasi cruciali per la salute dei bambini

Sono quattro i periodi che mettono le basi della salute e della vita di un ...

Condividi con un amico