Home » Benessere » Un Fondo Nazionale per le cure anti tumorali: la proposta di AIOM

Un Fondo Nazionale per le cure anti tumorali: la proposta di AIOM

“Recuperando 1 centesimo a sigaretta potremmo avere un fondo di circa 720 milioni di euro l’anno” . A spiegare questa grande verità è Carmine Pinto, Presidente nazionale AIOM (Associazione Italiana di Oncologia Medica), uno dei tanti che hanno a che fare ogni giorno con il dramma di chi si ammala e di chi guarisce dal tumore. Perché anche la guarigione, in seguito, necessita di cure e attenzioni costose e in Italia, per fortuna, di cancro si guarisce sempre più. Ma non tutti hanno i mezzi per tenersi sotto controllo.

La nostra spesa per farmaci anti-cancro ospedalieri (che gira intorno a 3.899 milioni di euro) continua ad aumentare e nei prossimi anni si arriverà a picchi insostenibili. In Italia certe cure, come quelle antitumorali, sono sostenute dal Sistema Sanitario Nazionale ma per le famiglie si tratta comunque di costi extra che fanno paura. L’idea di garantire diritti di accesso alle cure uguali per tutti è l’arma con cui il Fondo Nazionale per l’Oncologia si propone al Paese, cercando di coinvolgere l’AIFA, e i Ministeri della Salute e dell’Economia, oltre che le Regioni.

L’idea consiste appunto nel far in modo che ogni malato possa curare se stesso senza gravare sulle casse dello stato e della famiglia. E dato che la maggior parte dei tumori viene dalla cattiva abitudine di fumare, “tassare” le sigarette di un centesimo l’una aiuterebbe a racimolare una cifra decente per affrontare le cure anti tumorali senza dissanguare il sistema nazionale. Le difficoltà di gestione di queste cure creano la famosa disparità territoriale nell’accesso ai farmaci oncologici, che cambia da regione a regione. Un fondo nazionale uguale per tutti permetterebbe di accorciare i tempi e di velocizzare gli interventi sulle malattie. E il tutto sarebbe pagato dagli stessi fumatori che quella malattia l’hanno causata.

admin

x

Guarda anche

Malattie respiratorie sempre più diffuse: ecco regole di prevenzione

Malattie respiratorie sempre più diffuse tra i bambini. Ogni anno il 30 per cento dei ...

Condividi con un amico