Home » Benessere » Torna l’incubo Ebola: due morti in Guinea

Torna l’incubo Ebola: due morti in Guinea

Torna con i primi caldi l’incubo Ebola in Africa. Due persone sono morte nello stato della Guinea, dove dal mese di dicembre non si registravano più casi di contagio tanto che il governo aveva dichiarato la condizione di “Ebola free”, per la gioia di tutti. Oggi però si trema ancora.

Le due persone morte la scorsa settimana sono membri della stessa famiglia, residenti a Koropara, nella prefettura di N’Zerekore, circa 1.000 chilometri a sudest della capitale Konakry. Dopo le analisi di rito, i controlli presso gli istituti per le malattie infettive hanno confermato che la morte è stata causata da complicanze della febbre emorragica Ebola. Dunque anche gli altri parenti sono stati tenuti sotto stretto controllo nell’attesa di avere conferma o smentita di ulteriori contagi avvenuti.
Finora, fanno sapere dalla Guinea, potrebbero esserci almeno tre persone con sintomi sospetti tra i parenti dei morti. Se dovesse ritornare l’epidemia, però, stavolta il mondo non è impreparato. La lezione dello scorso anno ha insegnato moltissimo, soprattutto agli occidentali. Ebola non è solo un problema africano, nell’era dei viaggi intercontinentali non ci sono più malattie relegate a un solo posto del mondo. La ricerca ha dato il massimo con Ebola e l’Italia, con l’ospedale Spallanzani di Roma su tutti, ha dimostrato competenza e attenzione in materia. Anche in Africa la gente è ormai informata su come proteggersi dai contagi e quindi si spera che queste notizie dalla Guinea rimangano isolate e che l’eventuale contagio possa essere fermato già sul nascere.

admin

x

Guarda anche

Ecco il cerotto “salvasesso”

Il sesso dopo gli “anta” … un problema, e non solo per lei, che andando ...

Condividi con un amico