Home » Benessere » Bevono fino a morire: sono i nostri adolescenti

Bevono fino a morire: sono i nostri adolescenti

Allarme sempre più elevato per le abitudini dei giovanissimi. Il “rito” del BINGE DRINKING -ovvero bere fino a star male, mentre si filma l’impresa col cellulare- sta diventando una moda capillare che spaventa genitori e insegnanti. Il nostro Ministero della Salute riporta una relazione annuale quantomeno preoccupante dove si legge che almeno 3 milioni di adolescenti si sono ubriacati più di una volta, durante questo anno, e senza alcun motivo plausibile.

Il brutto del BINGE DRINKING non è solo il fatto di ubriacarsi per scelta, ma anche quello di riprendere col cellulare il momento in cui si scoppia fino a star male. Come se una voglia di sadismo si sia unita alla voglia di eccedere, e tutto questo avviene nelle camerette, in casa, sotto gli occhi di genitori sempre più distratti. Come se non bastasse, i ragazzini non scelgono più solo la birra o il vino, ora le loro scelte spaziano dai superalcolici ai cocktail, spesso preparati di testa propria mescolando di tutto, col risultato di ottenere bombe micidiali per cervello e fegato.

I dati in breve: il 10% degli uomini e il 2,5% delle donne con più di 11 anni hanno dichiarato di aver consumato 6 o più bicchieri di bevande alcoliche in un’unica occasione almeno una volta l’anno, inoltre l’età in cui si inizia è sempre più bassa. E se l’alcolismo è un pericolo grave per la salute degli adulti, nei giovani lo è doppiamente perché il loro corpo funziona in modo accelerato e i danni che il troppo bere causa a cuore, fegato, cervello sono immediati. In parole povere, se un alcolista adulto ha buone possibilità di sviluppare demenze e Alzheimer e cancro al fegato dopo i 60 anni, i ragazzini che si ubriacano a 13 anni possono sviluppare queste patologie anche prima dei 40 anni. E ci va di mezzo anche il sesso, perchè l’eccesso di alcol provoca impotenza negli uomini e difficoltà nei rapporti sessuali per le donne. Per non parlare dei danni immediati. Il coma etilico, soprattutto in chi non è abituato a reggere tanto alcol, può uccidere in poche ore.

admin

x

Guarda anche

Tra i giovani allarme per fumo, alcol e sesso non protetto

Allarme tra i giovanissimi per i rischi legati a fumo, alcol e sesso non protetto. ...

Condividi con un amico