Home » Benessere » Bimba di 5 mesi operata di tumore al cervello

Bimba di 5 mesi operata di tumore al cervello

Fa notizia la sua giovanissima età, 5 mesi appena. Chissà se e cosa ricorderà, nel suo inconscio, di questa primissima fase della sua vita iniziata già in salita. La piccola Sara (nome inventato) era nata a Foggia e in poche settimane si era manifestata la presenza di questa neoplasia nel suo piccolo cervello. Difficile operarla nell’ospedale in cui era venuta al mondo, ma si poteva fare presso la struttura Casa Sollievo della Sofferenza, nella vicina San Giovanni Rotondo.

Non è stato detto il giorno preciso in cui è avvenuto l’intervento, forse per avere prima la certezza che tutto fosse andato bene. E finora pare così. La bimba presentava febbre alta, stati di incoscienza, vomito e gli esami hanno evidenziato una massa anomala nel terzo ventricolo del cervello. Di conseguenza la idrocefalia e il rischio altissimo per la vita. Perdere tempo poteva significare la morte, oppure danni al cervello permanenti. Così, presso “l’ospedale di Padre Pio” è intervenuta l’equipe della Neurochirurgia e Anestesia-Rianimazione II, che ha subito praticato una derivazione ventricolare esterna.

In parole semplici, si è proceduto a sistemare un catetere nel sistema ventricolare del cervello con l’obiettivo di drenare il liquido e ridurre la pressione endocranica, come prima cosa. Poi la sedazione ha permesso di stabilizzare le funzioni vitali e infine si è intervenuto col bisturi sul cervello per asportare il tumore e liberare il settore soffocato dalla massa. Per farlo si è usato uno strumento nuovo e importante: il neuronavigatore, che riproduce una immagine 3D del cervello grazie alle immagini delle TAC e permette al chirurgo di seguire il proprio movimento anche nelle aree interne che il suo occhio non vede. Un successo che ha risolto il problema della piccola Sara la quale ora ha già ripreso a poppare il latte della mamma e migliora a vista d’occhio.

admin

x

Guarda anche

I bambini con l’AIDS e quelli non vaccinati

Il sindaco leghista della ridente cittadina di Vignola (Modena) ha creato scandalo con una frase ...

Condividi con un amico