Home » Benessere » Domani Giornata dell’Autismo e apertura di un Pronto Soccorso “speciale”

Domani Giornata dell’Autismo e apertura di un Pronto Soccorso “speciale”

Un Pronto Soccorso per l’autismo. SOLO per l’autismo… un centro aperto 24 ore su 24, tutti i giorni senza riposo, apposta per risolvere i problemi delle persone autistiche e delle loro famiglie. Siamo in Val Susa (Piemonte) e l’idea di questo “pronto soccorso” speciale è venuta a Ugo Parenti… un papà. Il figlio del signor Parenti, infatti, soffre di Sindrome di Asperger, una delle più comuni manifestazioni dell’autismo in fase di studio proprio in questi anni.

Il signor Parenti, di Avigliana (Torino), aveva già fondato una associazione di genitori di ragazzi autistici … anzi una “organizzazione” specifica lui perché “non siamo sostenuti da alcuna fondazione o compartecipazione esterna”. Tutto quello che fanno lo fanno con le proprie forze e con quell’energia che gli serve per curare i propri figli. Oggi però la loro organizzazione si è evoluta e ha fatto un passo avanti, rispetto al semplice confrontarsi tra genitori. Hanno scelto proprio domani, 2 aprile, in occasione della “Giornata Mondiale della consapevolezza dell’autismo”, per inaugurare il loro Pronto Soccorso Autismo.

Se andate sul sito ( www.prontosoccorsoautismo.it ) potete vedere meglio di che si tratta. Qui vi anticipiamo solo che è fornito di un servizio interno di smistamento come il “triage” di un vero ospedale e in base ai casi le persone verranno subito indirizzate al personale specializzato. Li aiuteranno 16 professionisti, tra cui: uno psicologo, un neuropsichiatra, un logopedista, una sessuologa esperta in autismo, un pediatra, un assistente sociale. Ma ci sarà anche spazio per un avvocato che aiuti a risolvere i problemi legali legati alla gestione di un malato per quanto riguarda la legge 104, ad esempio. Per contattare questo pronto soccorso speciale potete telefonare, mandare e-mail (info@prontosoccorsoautismo.it) ma anche collegarvi con Skype e parlare faccia a faccia col professionista anche se siete bloccati a casa vostra.

admin

x

Guarda anche

Ecco il cerotto “salvasesso”

Il sesso dopo gli “anta” … un problema, e non solo per lei, che andando ...

Condividi con un amico