Home » Benessere » Una donna in coma perché l’anestesista non sopportava il rumore della respirazione

Una donna in coma perché l’anestesista non sopportava il rumore della respirazione

Una storia assurda e triste. Assurda perché col senno di poi, se sono vere le accuse che vengono mosse all’ospedale “Pugliese” di Catanzaro, l’anestesista non sarebbe mai dovuta entrare in quella sala operatoria. Triste perché giustizia vera forse non verrà mai fatta, dato che la principale accusata -l’anestesista appunto- nel frattempo è deceduta.

Il fatto avvenne il 6 maggio 2014. La signora Caterina Viscomi, medico anche lei, deve partorire il primo figlio e deve farlo col taglio cesareo. Operazione ormai di routine, che richiede poco tempo e poca sedazione. Il problema è che la sedazione va associata ad una macchina che controlla il respiro e avverte i medici quando avviene un blocco respiratorio o un qualsiasi problema di ossigenazione. E proprio il “rumore” di questa preziosa macchina dava fastidio all’anestesista, la dottoressa Loredana Mazzei, che la fece abbassare di molto. Proprio per il mancato allarme dato dalla macchina silenziata i medici non si accorsero che la donna era andata in debito di ossigeno e non riuscirono a rianimarla in tempo, causando un coma che dura tutt’ora.

Il marito di Caterina chiede giustizia da due anni, ma ora potrebbe non ottenerla. La dottoressa anestesista, Loredana Mazzei, nel frattempo è morta e nessuno potrà più interrogarla o accusarla di nulla. Ma potrebbero finire sotto accusa altre persone, in quanto pare che la Mazzei fosse da tempo instabile. Diversi pazienti e personale ospedaliero riferiscono di certi suoi “attacchi di misticismo” al limite della pazzia, con parole senza senso e gesti quantomeno strani che rivelavano un disagio mentale grave. Come mai quella donna è potuta entrare in sala operatoria? E come mai, dati i precedenti, i colleghi presenti in sala hanno obbedito al suo ordine di abbassare il volume della macchina per non sentire il rumore della respirazione?

admin

x

Guarda anche

Pediatria: nel primo anno di vita 4 fasi cruciali per la salute dei bambini

Sono quattro i periodi che mettono le basi della salute e della vita di un ...

Condividi con un amico