Home » Benessere » Il 16 e 17 aprile contro il bullismo

Il 16 e 17 aprile contro il bullismo

Sabato 16 e domenica 17 aprile in più di 2300 piazze italiane saranno presenti dei banchi pieni di fiori. Saranno fiori “azzurri” non tanto per il loro vero colore quanto perché parte della campagna promossa da Telefono Azzurro allo scopo di alzare la voce contro il bullismo. Questa “moda” odiosa, arrivata dagli Stati Uniti e subito accettata dai nostri ragazzi, vede gruppi accanirsi contro uno solo… di solito un ragazzo debole, timido o perfino malato!

Non tanto un accanimento fisico, quanto verbale, condotto su Internet allo scopo di umiliare e ferire. Non sono pochi i giovanissimi che si sono suicidati per colpa di queste prese in giro oltre i limiti. Le scuole dovrebbero intervenire di più contro il bullismo, e ovviamente le famiglie dovrebbero essere in prima fila ma purtroppo non sempre succede. Anzi, i genitori impediscono alla scuola di educare al bene i loro figli. Cooperazione che non c’è e dialogo assente sono la colpa del bullismo e dei suicidi delle vittime. Per questo “Telefono Azzurro” si impegna per tutti e lo fa con questa ennesima campagna di sabato e domenica.

Il 10% delle vittime di bullismo tenta il suicidio e il 30% arriva ad atti di autolesionismo, ma solo una su cinque confida il proprio problema. Gli adulti non ne sanno niente e i fratelli maggiori lo capiscono a stento. La campagna di “Telefono Azzurro” vuole informare gli adulti a capire i segnali dei ragazzini ma anche i ragazzini, per insegnare loro ad aprirsi e a vincere la paura. Ovviamente la migliore soluzione sarebbe quella educativa, quella di coinvolgere le classi contro questi atti fin dalle prime medie. Come è avvenuto in Puglia, dove un liceo ha organizzato un centro ascolto interno, proprio per trasformare i ragazzi potenziali aggressori in consiglieri e sensibili benefattori verso i più deboli. Nelle giornate del 16 e 17 aprile, oltre alle donazioni per le attività dell’associazione -in particolare per la linea telefonica 1.96.96, gratuita e attiva 24 ore al giorno 365 giorni l’anno- si ascolteranno adulti e bambini sul tema. Per trovare la piazza più vicina, numero verde 800.090.335 o www.nonstiamozitti.azzurro.it.

admin

x

Guarda anche

I bambini con l’AIDS e quelli non vaccinati

Il sindaco leghista della ridente cittadina di Vignola (Modena) ha creato scandalo con una frase ...

Condividi con un amico