Home » Benessere » Oggi la Giornata della Salute della Donna

Oggi la Giornata della Salute della Donna

L’hanno dedicata a Rita Levi Montalcini, nata proprio il 22 aprile, la Giornata Nazionale della Salute della Donna. Lei, grande donna di scienza, che ha passato la vita a prevalere sui pregiudizi maschilisti e ad aiutare tutti con le sue ricerche è il simbolo della donna che non si arrende. Fortemente voluta dall’associazione Atena, patrocinata dal ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, questa giornata è dedicata alle italiane.

L’evento si è aperto a Roma, presso l’Aranciera di San Sisto di via Valle delle Camene con un intervento introduttivo del ministro, poi si è dato il via al “laboratorio gestazionale” articolato in dieci tavoli di lavoro che individueranno e proporranno al ministro azioni da mettere in campo nei prossimi anni. I lavori del laboratorio sono in corso mentre noi scriviamo e solo nei prossimi giorni si sapranno i risultati ottenuti, per lo meno 5 proposte sicure che diventeranno il calendario della salute delle donne da applicare nei prossimi anni.

Altra iniziativa è il “Villaggio della Salute”, un’area informativa aperta a tutti, uomini e donne, che offre anche servizi medici di controllo. La salute delle donne è molto importante, perché pur essendo più longeve dei maschi subiscono malattie di diverso tipo legate a molti eventi della loro vita… dal tumore al seno all’osteoporosi, dalle malattie cardiache al diabete. Di norma le italiane sono abbastanza attente alla propria salute, ma l’occasione è sempre buona per informare quelle che ancora non si prendono sul serio, oppure le donne sole, le immigrate che non hanno tempo per curarsi e non sanno nemmeno come funziona la Sanità locale. Per altre informazioni sulla giornata, prima che finisca, cliccate sul sito del Ministero della Salute sulla apposita pagina col programma dell’evento.

admin

x

Guarda anche

Sesso? D’inverno fa bene più che d’estate

I motivi per far sesso non mancano, non bisogna certo affidarsi alla scienza per trovarli. ...

Condividi con un amico