Home » Benessere » Fuoco in corsia: muore un paziente al “San Camillo” di Roma

Fuoco in corsia: muore un paziente al “San Camillo” di Roma

Mistero fitto nella Capitale. Questa notte un incendio si è sviluppato, per motivi ancora da chiarire, in un reparto dell’ospedale “San Camillo”, da una stanza ben precisa. Le fiamme sono state fermate prima che passassero ad altre stanze o al corridoio e una volta placato l’incendio ci si è accorti del corpo carbonizzato nella camera dove tutto era iniziato.

Avveniva al padiglione Maroncelli, reparto Medicina, al secondo piano del famoso ospedale romano ma ancora oggi non si sa nulla della persona morta tra le fiamme. Il corpo era privo di documenti, né sono stati trovati resti di carte di identità o tessere nella stanza. O tutto è stato consumato dall’incendio o l’uomo non aveva alcun documento, il che infittirebbe ancora di più il mistero.
Saranno gli infermieri e i medici, appena possibile, a far luce sul fatto. Forse qualcuno di loro si era occupato del paziente in questione.
Rapide e precise le operazioni di soccorso per spegnere il fuoco. I pompieri sono arrivati per tempo – la chiamata è arrivata a mezzanotte e venti e in dieci minuti la squadra era sul posto- e il piano è stato evacuato. Subito dopo si è deciso di evacuare anche gli altri due piani dell’edificio, a scopo precauzionale e per effettuare le necessarie verifiche.

admin

x

Guarda anche

Como, tre bambini morti in incendio in casa

Tragedia a Como dove  tre bambini sono morti nell’incendio divampato stamani in un appartamento, all’ultimo ...

Condividi con un amico