Home » Benessere » Il bimbo che donò i suoi capelli contro il cancro, ora ne combatte uno

Il bimbo che donò i suoi capelli contro il cancro, ora ne combatte uno

Vinny è diventato famoso quando aveva 5 anni. Osservando la mamma parrucchiera che preparava delle parrucche ha voluto sapere cosa stesse facendo e lei rispose: “Sono per le persone malate di cancro, a cui cadono i capelli”. Colpito da quel fatto, il bimbo decise di farsi crescere i capelli per poter fare una parrucca anche lui. E lo ha fatto davvero, tanto che due anni dopo sembrava una femminuccia! Ma quella lunga chioma bionda è diventata parrucca e ha ridato il sorriso a qualche bambino o bambina malati di tumore.

L’impresa del piccolo Vinny, figlio di un militare di carriera, era finita su tutti i giornali e le TV degli Stati Uniti perché per donare i suoi capelli il bimbo ha anche affrontato le derisioni dei compagnetti e gli sguardi sconvolti della gente. Ma alla fine ce l’ha fatta e sarebbe stata una fiaba a lieto fine se lo stesso giorno della consegna dei suoi capelli, uno strano prurito all’occhio destro non avesse rovinato tutto. Prurito che non passava e che si associava anche a un fastidioso dolore al ginocchio. I genitori hanno deciso di farlo visitare e hanno ricevuto una notizia che uccide: il loro piccolo coraggioso aveva un tumore. Uno brutto, di quelli rari. E pure al 4° stadio!

Il sarcoma di Ewing lo ha attaccato senza pietà, cominciando a consumare le ossa del suo piccolo corpo. Nello stesso tempo si è esteso all’occhio, aggravando di moltissimo la situazione. Sottovalutati i sintomi, non per colpa di qualcuno ma perché davvero impossibili da collegare, si è diagnosticato tutto troppo tardi e la malattia è ora nella sua fase più avanzata. Le cure sono pesantissime e costose, i genitori -la mamma è incinta- non sanno dove trovare il denaro e i nonni hanno anche creato una pagina su GoFoundMe per raccogliere fondi in modo da aiutare i genitori. In tutto questo occorrerebbe che tutte le associazioni anticancro si muovessero in suo favore, per un bimbo che ha donato moltissimo di sé senza chiedere nulla in cambio.

admin

x

Guarda anche

I bambini con l’AIDS e quelli non vaccinati

Il sindaco leghista della ridente cittadina di Vignola (Modena) ha creato scandalo con una frase ...

Condividi con un amico