Home » Benessere » Olimpiadi a rischio per colpa di Zika

Olimpiadi a rischio per colpa di Zika

Olimpiadi sì, Olimpiadi no? Gli esperti e i politici sono divisi su una questione che infiamma i dibattiti. Secondo alcuni, il rischio Zika (il virus diffuso dalle zanzare locali che causa malformazioni nei neonati) è troppo alto e tra atleti, tecnici e parenti si rischia di portare in Brasile troppa folla che diventerà certamente vettore infetto della malattia. Secondo altri, invece, il rischio è ridotto… in fondo riguarda solo donne incinte!

Ma il mistero intorno a Zika è ancora troppo per correre il rischio di diffonderlo. E se si scoprisse poi che i danni sono diversi e che riguardano anche gli adulti, non solo i nascituri? Si parla in questi giorni di un possibile effetto Zika non solo nella microcefalia ma anche nella grave sindrome di Guillan -Barré (malattia neurologica) negli adulti. Si sa troppo poco ancora per potersi esprimere con sicurezza. Ma rimandare i giochi olimpici sarebbe una spesa immane e creerebbe ancor più danno al Paese. Intervengono allora i difensori del “no” che ricordano a tutti che luglio, in Brasile, è un mese invernale e ci saranno meno zanzare in giro quindi meno rischio: per cui niente sospensione dei giochi.

La realtà è che in Brasile le stagioni non esistono. E’ un Paese tropicale e dunque conosce solo due climi, quello torrido estivo e quello piovoso “invernale”. La pioggia scatena le zanzare, non le elimina. Dunque la teoria traballa. I sostenitori del “sì, sospendiamo tutto” chiamano in causa anche Dengue, altra febbre portata dalle zanzare che in pochi anni dal Sud America si è diffusa ovunque insieme ai turisti. Lo stesso rischio corso con Zika potrebbe essere incoscienza pura. E ci si spinge fino a citare Ebola, che si credeva inizialmente legato a una diffusione tribale salvo poi colpire tutto il mondo. Senza entrare nel merito delle sospensioni, la OMS avvisa atleti e turisti di far attenzione e sconsiglia vivamente alle donne incinte di andare ai Giochi. O a chi ci va, di fare sesso. Astinenza per due settimane. Un record olimpico anche quello?

admin

x

Guarda anche

I bambini con l’AIDS e quelli non vaccinati

Il sindaco leghista della ridente cittadina di Vignola (Modena) ha creato scandalo con una frase ...

Condividi con un amico