Home » Benessere » Un contraccettivo “deprimente”! Cosa non va nell’Essure?

Un contraccettivo “deprimente”! Cosa non va nell’Essure?

Si chiama ESSURE (un nome che è un gioco di parole inglese perché suona come “ensure”, assicura) il contraccettivo di ultima generazione prodotto dalla casa farmaceutica Bayer che sta causando un bel po’ di problemi agli utenti. Anzi, alle utenti, perché nasce per proteggere il corpo femminile dalle gravidanze. E’ un impianto permanente che si applica alle tube della donna, di fatto tappandole con dei cateteri morbidi e delicati, che rendono la persona sterile senza però danneggiare gli organi. Il problema è che un danno comunque lo provocano, al di fuori dell’apparato riproduttivo, come dimostrano i dati preoccupanti che giungono dalla Francia, Paese in cui oltre 120.000 donne lo usano da 14 anni.

Infiammazioni, vomito e depressione

Gli effetti collaterali dell’ESSURE valutati in Francia sono infiammazioni croniche, dolori addominali, nausea, vomito. E non basta! Tra le oltre 700 segnalazioni di protesta arrivate alla Bayer c’è chi lamenta l’insorgenza di allergie (come quella al nichel), paralisi del viso in un paio di casi, e perfino forti forme depressive a seguito dei lancinanti dolori che isolano sia dal sesso che dalla vita sociale. L’Agenzia Nazionale del Farmaco francese ha dichiarato che la sorveglianza sui prodotti Bayer è stata rafforzata e l’azienda tedesca non ci sta, contestando buona parte delle accuse. Ma sono già 45.000 le firme raccolte con tanto di testimonianza per agire contro questo prodotto. Chi si rivolge ad ESSURE lo fa perché non vuole avere (più) figli e intende godersi il sesso col partner in modo sereno e libero. Ma se tale libertà viene poi cancellata dal contraccettivo stesso qualcosa non va… e non va di brutto.

In Italia meno danni

In Italia non si registrano tutte queste denunce e nemmeno tanti casi di malessere legati ad ESSURE, perché qui da noi questo tipo di contraccezione “invasiva” non è molto popolare. Il nostro problema, opposto, è che da noi non è popolare quasi nessun tipo di contraccezione e di preservazione sessuale, nemmeno il facilissimo condom! Infatti il problema italiano delle malattie sessuali tra adolescenti è grave come quello delle gravidanze in età avanzata! In Europa però il problema ESSURE è importante ed è per questo che in Francia si sta per procedere a una “class action” contro la Bayer per avere pagati i danni alle clienti. Vi parteciperanno l’avvocato Oudin (famoso come Erin Brockovich per le cause di massa), l’associazione RESIST che chiede la sospensione precauzionale delle vendite di questo prodotto e anche alcuni rappresentanti del mondo medico americano, dopo che negli USA lo ESSURE era già stato messo sotto accusa dalla Food&Drug Administration.

Grazia Musumeci

Sicilianissima, vivo ai piedi dell'Etna e lavoro dal 1999 sia come traduttrice che come blogger. Le mie passioni, oltre la scrittura, sono la fotografia e la montagna.
x

Guarda anche

Vasectomia: e il sesso va alla grande!

A volte erano le mogli a chiederlo: “Caro, hai pensato a fare la vasectomia?”, quando ...

Condividi con un amico