Home » Benessere » Come opereremo il cuore senza bisturi

Come opereremo il cuore senza bisturi

Se un tempo l’operazione al cuore era sinonimo di alto rischio di morte, con il progresso della scienza si sono ridotti al minimo i pericoli per i pazienti. E’ vero che una cicatrice che taglia a metà lo sterno fa ancora impressione, ma sono ormai rarissimi i casi in cui si vede, quasi sempre per interventi di trapianto o di emergenze improvvise gravi al cuore. Le operazioni cardiache da tempo stanno sperimentando con successo la chirurgia mini invasiva, che significa meno problemi per il chirurgo, meno danni estetici per il paziente ma anche una rapida e sicura convalescenza. Il prossimo futuro si presenta ancora più sicuro da questo punto di vista. Il prossimo futuro è una telecamera che sostituirà il bisturi.

Meno “tagli” e meno danni

Invece del classico “taglio” in cui il chirurgo inseriva la mano con gli attrezzi, presto si potrà operare al cuore praticando una mini incisione (massimo 3 centimetri) e inserendo un cavo con telecamera e mini attrezzi pronti all’uso. La telecamera inquadrerà il punto esatto su cui intervenire e i medici guideranno i mini attrezzi dall’esterno. Lo sta sperimentando primo tra tutti in Italia il Centro Cardiologico Monzino di Milano dove sono già stati eseguiti con successo i primi interventi alla valvola mitrale. Le equipes mediche conducono tutto l’intervento come un “videogame”, osservando dallo schermo il “viaggio” della telecamerina e fermandola sul punto esatto da operare. Ciò significa meno danni interni, meno errori, una più rapida guarigione del paziente che non necessita nemmeno delle trasfusioni di sangue.

 

Il futuro della cardiochirurgia

Dunque cambia la manualità del medico cardiochirurgo. Se comunque la “buona mano” è sempre stata importante in questo mestiere, oggi bisogna associare alla stessa anche una nuova abilità tecnologica e informatica. La telecamera, infatti, non rimanda al medico immagini vere la proiezioni che diventano disegni -sebbene ultra realistici- sui quali il medico deve imparare a muoversi. E’ anche vero che stilizzando le parti del corpo le masse anomale o i danni evidenti divengono ancor più evidenti e facili da eliminare… Certamente il futuro della cardiochirurgia cambia indirizzo e si affida sempre più all’infinitamente piccolo. 

Grazia Musumeci

Sicilianissima, vivo ai piedi dell'Etna e lavoro dal 1999 sia come traduttrice che come blogger. Le mie passioni, oltre la scrittura, sono la fotografia e la montagna.
x

Guarda anche

Cannella brucia grassi

Cannella spezia brucia grassi. A descrivere le proprietà della celebre spezia è uno studio dello ...

Condividi con un amico