Home » Benessere » Miracolo di Natale. A Torino, salvati due pazienti da ictus

Miracolo di Natale. A Torino, salvati due pazienti da ictus

Se il Natale 2016 è stato tragico per molti versi (la fine del Coro dell’Aramata Russa nell’incidente aereo, l’attentato di Berlino, la morte di George Michael) la vigilia ha visto ben due miracoli prendere forma tra i corridoi dell’ospedale “Le Molinette” di Torino. Proprio il 24 dicembre, infatti, in poche ore due persone sono state salvate dalla morte grazie alla bravura dei medici di Neurochirurgia. Si tratta di un un uomo di 77 anni e di una donna di 65, colpiti entrambi da ictus. Gli eventi ischemici, tutti e due gravissimi all’arrivo, sono stati risolti al meglio e a poche ore l’uno dall’altro.

Prontezza nel risconoscere i sintomi

La donna, originaria di Cuneo, è arrivata per prima al Pronto Soccorso. Era il pomeriggio della Vigilia di Natale e i sintomi erano paralisi di parte del corpo e alterazione dello stato di coscienza. La signora aveva sofferto una importante ischemia cerebrale ed era stata trattata con una prima trombolisi endovena a Cuneo, ma aveva avuto pochi benefici per cui era stata portata a Torino. Il fatto che però fosse stata subito sottoposta alle giuste terapie ha aiutato i medici delle “Molinette” a compiere il miracolo. L’ischemia è rientrata e la donna vivrà, sebbene con qualche acciacco in più. Riconoscere i sintomi di un ictus –anche da parte del paziente stesso– è fondamentale per agire in tempo per questo tutti dovremmo essere informati su come fare.

Poche ore dopo la donna di Cuneo, un uomo di 77 anni giungeva allo stesso ospedale con una seconda grave crisi ischemica. I sintomi erano identici al primo caso, anche qui stato di incoscienza, paralisi e embolo in circolo. L’intervento immediato dei medici ha consentito la rimozione del problema e il salvataggio della vita del paziente che adesso sta bene e a giorni tornerà a casa sua. Sia lui che la signora di Cuneo dovranno sottoporsi a cure e riabilitazione, ma potevano anche non farcela data l’entità degli ictus. Il fatto che siano stati salvati e che ciò sia avvenuto nella notte di Natale rende tutto molto suggestivo. E’ davvero un miracolo …. la scienza. 

Grazia Musumeci

Sicilianissima, vivo ai piedi dell'Etna e lavoro dal 1999 sia come traduttrice che come blogger. Le mie passioni, oltre la scrittura, sono la fotografia e la montagna.
x

Guarda anche

Vaccini: come superare paure dei bambini

È molto comune tra i bambini la paura di sottoporsi ai vaccini. Come è noto, ...

Condividi con un amico