Home » Benessere » Perché gli italiani vanno a curarsi i denti… in Croazia!

Perché gli italiani vanno a curarsi i denti… in Croazia!

Il quotidiano La Stampa di Torino apre una interessante inchiesta, inviando uno dei propri reporter tra i cosiddetti “pendolari dei denti”. Succede infatti che in alcune zone di confine dell’Italia, la gente passi la frontiera al solo e unico scopo di ottenere visite dentistiche accurate e poco costose, come il flusso che costantemente parte dal Friuli-Venezia Giulia per raggiungere il policlinico odontoiatrico “Rident”, a Parenzo, in Croazia. Prezzi bassi, qualità indiscussa, certezza della guarigione. Non che i nostri medici siano scadenti o poco seri, ma il rapporto qualità della visita e costi abbassati di molto attira tantissimo.

I pendolari dei dentisti croati

Non soltanto dal Friuli o dal Veneto, i pendolari dei dentisti croati partono da ogni città del Nord. Da Cuneo in Piemonte, ad esempio, esiste un servizio navetta che fa la spola due o tre volte la settimana. Dal 2013 questo bus “odontoiatrico” ha aiutato a curarsi decine di persone, al punto che ormai è un successo assicurato e per avere un posto occorre prenotare con un mese di anticipo.  La gente si sobbarca quasi mille chilometri di viaggio per avere certezza di buone cure a prezzi accessibili: “In Italia i preventivi erano di circa 7.000 Euro e anche fino a 30.000 per la ricostruzione dei denti era 30.000 euro e senza nemmeno usare la ceramica! In Croazia costava tutto molto meno (circa la metà) e fatto secondo tutti i crismi!” dicono i pendolari. E i medici croati ovviamente ne approfittano: prima visita totalmente gratuita, così come il primo viaggio via navetta.

 

Le cure all’estero

La clinica croata in questione non manca certo di attrattiva: grande, pulita, profumata, personale gentile, giovane e rapido. Medici efficientissimi. Collegamenti web, bar, sale relax per chi attende il turno … insomma un paradiso!  è una moderna struttura dove tutto è tirato a lucido. Il personale, la maggior parte sono donne, è giovane ed efficiente. I pazienti in attesa possono usufruire gratuitamente di wi-fi e bevande calde. Ma non esiste solo la Croazia, in questo business dei pazienti pendolari. Pure la vicina Serbia si sta attrezzando per accogliere e aiutare gli italiani (ma non solo, gli stranieri sono tantissimi) che vorranno curare lì i loro malanni dentali. In effetti i prezzi sono da capogiro al contrario: estrazioni da 35 Euro, sbiancamenti da 53 Euro, la tac a 144 Euro soltanto… Ed è tutto più comodo: si può pagare con carta di credito, bancomat, bonifico o contanti con tantissimi sconti.

Grazia Musumeci

Sicilianissima, vivo ai piedi dell'Etna e lavoro dal 1999 sia come traduttrice che come blogger. Le mie passioni, oltre la scrittura, sono la fotografia e la montagna.
x

Guarda anche

Ecco come avere denti bianchi in modo naturale

Rinunciare al dentifricio? Quello mai! Le paste per i denti contengono un mix di sostanze ...

Condividi con un amico