Home » Benessere » Buona Sanità, perché non parlarne?

Buona Sanità, perché non parlarne?

“Buongiorno signor presidente Emiliano, non per piaggeria ma perché lo ritengo doveroso da cittadino, desidero segnalare alla Sua cortese attenzione ed esprimere pubblicamente tutta la mia soddisfazione e compiacimento per la perfetta organizzazione, professionalità, dedizione verso il malato e trattamento che ho ricevuto presso la clinica Santa Maria di Bari”. Inizia così la lettera di un uomo di 57 anni che vuole gridare al mondo intero la sua felicità per essersi salvato da un tumore al colon. Diagnosi tempestiva, cure attente e gentilezza lo hanno accompagnato verso la guarigione, in una Puglia spesso additata per la “malasanità”.

La buona sanità esiste anche al sud

I brutti casi di cattiva gestione del malato e della malattia esistono in Italia come altrove. Ricordiamo che qualche anno fa scosse il mondo la notizia di un bimbo malato di leucemia che girò 20 ospedali in Inghilterra senza che nessuno capisse la diagnosi… dunque non siamo l’unico Paese dove la “malasanità” diventa cronaca quotidiana. Siamo invece l’unico Paese che ama lamentarsi, per cui anche un cerotto messo male diventa “denuncia all’ospedale” e notizia in prima pagina. L’Italia, e il sud in particolare, hanno gravi problemi ma hanno anche medici bravi e competenti, spesso costretti a lavorare male da fattori esterni. Il caso della Puglia certifica che la BUONA SANITA’ esiste. Lo certifica anche quello che sta succedendo in Sicilia, con lo ISMETT di Palermo ai primi posti per la ricerca sui tumori e con l’aumento delle donazioni di organi che nel solo 2016 ha fruttato 111 trapianti ben riusciti.

Problemi politici

Ogni tanto fa bene anche alla nostra mente parlare di quello che di buono succede nei nostri ospedali. Che hanno sì tanti difetti e danni, ma spesso dovuti alla politica e alla corruzione, non al lavoro dei medici. Ricordiamo che i famosi “medici inginocchiati per terra” nell’ospedale di Nola, pur senza brandine o lettini, quella notte salvarono due donne da morte certa. Occorre che la gente distingua la “malasanità” dalla “malapolitica” e che al momento di lamentarsi, invece di denunciare gli ospedali denunci chi siede sulle poltrone del potere.

Grazia Musumeci

Sicilianissima, vivo ai piedi dell'Etna e lavoro dal 1999 sia come traduttrice che come blogger. Le mie passioni, oltre la scrittura, sono la fotografia e la montagna.
x

Guarda anche

Sesso? D’inverno fa bene più che d’estate

I motivi per far sesso non mancano, non bisogna certo affidarsi alla scienza per trovarli. ...

Condividi con un amico