Home » Benessere » Domani Giornata Nazionale AIL: a Torino si celebra con il gelato

Domani Giornata Nazionale AIL: a Torino si celebra con il gelato

Estate, tempo di belle giornate e con le belle giornate la gara delle campagne di solidarietà si fa intensa. Ne vedremo spesso, in piazza, “giornate” dedicate alla raccolta per le malattie e per la ricerca e quale idea migliore, data la stagione, di un bel gelato che le accompagni? E’ la nuova idea di AIL (associazione italiana contro le leucemie) che per la Giornata Nazionale di domani 21 giugno sta preparando prorpio “un gelato per AIL”.

Contro i tumori del sangue

L’associazione da sempre si occupa delle “leucemie”, ma sotto questo nome racchiude anche lo studio per molti altri tipi di tumore come il linfoma, il mieloma e le malattie del sangue in generale. Molto attiva sul territorio, ha sempre avuto campagne informative di successo e adesso cavalca la bella stagione per ottenere- grazie anche all’Alto Patronato del Presidente della Repubblica- il massimo dei risultati dalla gente. In questo caso l’idea è stata lanciata dalla sede di Torino che la applicherà in piazza: un momento “dolce e leggero” offerto da uno storico locale del centro, Gelateria Pepino.

Gelati per la ricerca

I volontari staranno lì, oltre che in strada, per vendere gelati buonissimi a offerta libera (partendo da una base minima di 2,50). Ma l’impegno, in vista di domani, è iniziato già oggi con la presenza di AIL presso l’ospedale Molinette e al Regina Margherita. I gelati attirano i bambini e non a caso, dato che le leucemie colpiscono molti minori, ma attirano anche i grandi ed è a loro che si rivolge il messaggio più importante della Giornata Nazionale contro le Leucemie: donare, crederci, combattere e vincere. Che siate o meno parenti di persone con questo tipo di tumori, la vostra vittoria sarà credere nella ricerca e sostenerla in favore di tanti altri che nemmeno conoscete.

Grazia Musumeci

Sicilianissima, vivo ai piedi dell'Etna e lavoro dal 1999 sia come traduttrice che come blogger. Le mie passioni, oltre la scrittura, sono la fotografia e la montagna.
x

Guarda anche

“Cura” il cancro con una dieta da fame. Donna in fin di vita

Avrà pensato che gli antichi hanno sempre ragione, e forse in parte è vero. Ma ...

Condividi con un amico