Home » Benessere » Niente intervento se l’anestesista è donna

Niente intervento se l’anestesista è donna

Non occorre essere di fede islamica o cittadini di Paesi dalla mentalità antica per fare una gaffe come quella del paziente di Savona, che potrebbe anche costargli la vita. Lui, un anziano signore italianissimo con una dolorosa ernia inguinale, prepara tutto nei minimi dettagli con il proprio medico, con il chirurgo e con il primario. Ma quando scopre che nel team che lo opererà, all’ospedale San Paolo, c’è un anestesista donna incrocia le braccia sul petto e scuote la testa: “Allora non mi opero più”.

Rifiuta l’intervento

Davanti alle rimostranze della dottoressa e alla richiesta di spiegazioni, il vecchietto insiste: “Voi donne non siete brave, quindi lei non la voglio!”. Sconcertata, la dottoressa ha chiamato il suo primario raccontando la situazione, e l’uomo le ha suggerito di insistere o altrimenti di minacciare le dimissioni del paziente. E dopo averlo fatto l’anestesista ha visto il paziente, e la moglie di lui, alzarsi e lasciare l’ospedale, decisissimi a mantenere il proprio punto. Adesso il paziente rischia la vita perché il peggioramento di un’ernia come la sua potrebbe portare complicazioni importanti, ma il personale del San Paolo appoggia il comportamento della collega.

Rischia la vita e una denuncia

Il primario va anche oltre, difendendo l’operato di tutti i propri medici, uomini e donne e pensando seriamente a una denuncia:  “Una denuncia per diffamazione per il paziente che ha rifiutato l’anestesista. Ora mi aspetto delle scuse!” Anche perché la suddetta diffamazione è avvenuta davanti a molti testimoni, secondo i quali l’anziano signore avrebbe più volte ribadito che le “donne” non sono bravi medici e che non voleva che lo toccassero. Pur comprendendo il tipo di educazione ricevuta, data l’età della persona, i medici savonesi non vogliono far passare il precedente altrimenti un domani … per cultura, educazione o fede religiosa… saranno in tanti a ricorrere al pregiudizio contro chi invece fa seriamente il proprio mestiere.

Grazia Musumeci

Sicilianissima, vivo ai piedi dell'Etna e lavoro dal 1999 sia come traduttrice che come blogger. Le mie passioni, oltre la scrittura, sono la fotografia e la montagna.
x

Guarda anche

Ecco perché le donne muoiono d’infarto più degli uomini

Sembra incredibile scrivere una notizia del genere nel 2018 ma è così: le donne muoiono ...

Condividi con un amico