Home » Benessere » Come combattere le “notizie terroristiche sul caldo”

Come combattere le “notizie terroristiche sul caldo”

In questi giorni forse state leggendo ovunque titoli come “in arrivo la peggior ondata di caldo”, “arrivano temperature mai viste”, o “si supereranno i 40°”. Li leggerete un po’ ovunque ma non sul nostro sito, probabilmente, perché se è vero che il caldo fa male all’organismo e ci rende stressati e deboli è ancor più vero che le notizie “terroristiche” che precedono tali ondate di calore fanno molto più danno. In particolare, le persone anziane o malate, che per forza di cose devono passare le ore davanti alla TV, vengono “preparate” al caldo da queste notizie terrificanti.

Chi sta male non vuol essere stressato

E’ sbagliato avvisare la gente per prepararla? No, è giustissimo. Ma per quello ci sono già le previsioni del tempo, che ci informano in anticipo su come sarà il clima e quali saranno le temperature. E’ sbagliato piuttosto far salire il panico con commenti e servizi che rendono pesante una situazione climatica già non facile. Sapere in anticipo che farà caldissimo e che “boccheggeremo” o che “non si respirerà” aumenta il nervosismo, il cattivo umore e la depressione soprattutto in chi non può sfuggire quella situazione. Insomma, chi sta male per il caldo starà ancora peggio se si sente bombardato da queste notizie feroci con tanto anticipo. Bisogna perciò proteggersi anche da questo, ed ecco come.

Fate come i bisnonni

Sarebbe sbagliato dire di non seguire più i telegiornali, ma vi consigliamo caldamente di cambiare canale quando sentite le notizie sull’ “allarme caldo”. Insomma selezionate le notizie che non vi facciano star male. In secondo luogo, ricordatevi che siamo in estate e in estate il caldo è OVVIO E NATURALE, anche se supera certe temperature. Non è qualcosa di anomalo, è la norma. Infine, ricordate che i nostri nonni, bisnonni e antenati senza TV si ritrovavano le “ondate di caldo” tra capo e collo eppure le superavano ugualmente, perché l’uomo sa sempre trovare la soluzione giusta al momento giusto. Vivete quindi il caldo, anche quello oltre i 35°, con serenità e saggezza. Bevete molta acqua, non uscite prima delle ore 18, attivate ventilatori, condizionatori e aprite le finestre. Passerà anche questo senza problemi.

Grazia Musumeci

Sicilianissima, vivo ai piedi dell'Etna e lavoro dal 1999 sia come traduttrice che come blogger. Le mie passioni, oltre la scrittura, sono la fotografia e la montagna.
x

Guarda anche

Ecco alcuni consigli per usare bene la Curcuma

Anti infiammatoria, anti tumorale, protettiva del sistema immunitario … buona. Ecco molti dei vantaggi e ...

Condividi con un amico