Home » Benessere » Dimagrire in vacanza? Si può senza sforzo

Dimagrire in vacanza? Si può senza sforzo

AA253926 cucina 210 305 254 2100 3052 RGB

In vacanza si ingrassa … lo dicono le statistiche e le pance dei mariti di ritorno dalle ferie. Sembra strano, dato che il calore estivo in realtà toglie appetito, ma il fatto è che quando si è rilassati e senza pensieri ci si lascia prendere la mano e anche con i cibi meno grassi si esagera. Ma esiste un metodo saggio anche per evitare di accumulare chili in vacanza. Come al solito, oltre allo stomaco si deve usare la testa e imparare a suddividere calorie ed energie a seconda dei giusti orari della giornata, anche se siamo in spiaggia o in cima al Monte Bianco.

Il pasto principale

Il pasto principale di un’estate sana deve essere il pranzo. La colazione va bene anche leggera, soprattutto perché in estate si tende ad alzarsi tardi, ma il pranzo deve fornirci energie senza appesantirci. Dunque suggeriamo: verdure come  rucola,  cetrioli,  ravanelli,  cicoria che non devono mancare mai, insieme alla frutta. Come portate preferite sempre il pesce, ma anche la carne rossa due volte a settimana. Se mangiate insalata, assicuratevi che sia leggera ma anche nutriente: verdure facili da digerire, uova e/o tonno, gamberetti oppure pollo, poco olio extravergine di oliva. Se invece volete farvi un panino, preferite il pane integrale con molta verdura e pochi insaccati. Meglio evitare la maionese.  Il gelato? E’ consentito, purché sia alla frutta, ma sempre meglio optare per la granita che non contiene latte!

E a cena?

Mai saltare il pranzo e nemmeno la cena, in estate. Dovete nutrirvi e farlo nel migliore dei modi. Anche la sera il cibo è il benvenuto, purché sia a base di cereali, riso, anche pasta se in poca quantità e condita con alimenti leggeri. In fondo deve sostenervi fino all’indomani alle 10! Potete anche cenare con una coppa di gelato purché sia l’unico pasto. Quanto al bere, evitate i superalcolici che non si sposano affatto col caldo e col relax, meglio bevande al limone, acque minerali digestive, birra in quantità moderate. Un’idea fatta in casa? Acqua fresca, succo di limone, un cubetto di ghiaccio e qualche foglia di menta. 

Grazia Musumeci

Sicilianissima, vivo ai piedi dell'Etna e lavoro dal 1999 sia come traduttrice che come blogger. Le mie passioni, oltre la scrittura, sono la fotografia e la montagna.
x

Guarda anche

Per star bene abituiamoci a bere acqua calda

Volete stare bene? Bevete acqua calda. Detto così fa un po’ senso, è vero, anche ...

Condividi con un amico