Home » Benessere » Ecco perché l’orgasmo è una “bella malattia”

Ecco perché l’orgasmo è una “bella malattia”

L’orgasmo? Chi non farebbe i salti mortali per provarlo, come si deve, almeno una volta nella vita? E’ il picco massimo del piacere che si raggiunge con la persona amata ed è anche una meravigliosa “medicina” naturale se è vero che fortifica, stimolandolo, il sistema immunitario, tonifica i muscoli, fa perdere peso e concilia il sonno! Ma -secondo uno studio americano condotto a Washington- non è tutto oro quel che luccica! E anche l’orgasmo può avere i suoi effetti negativi.

I sintomi negativi post orgasmo

Alcuni di questi sono abbastanza risaputi. Alcune persone, dopo aver raggiunto il piacere più intenso, scoppiano in un pianto inconsolabile. Altri si sentono male, al punto da vomitare … c’è perfino chi sviene! Ma questa è solo la punta dell’ice-berg. Nell’immediato, salvo casi rari, l’orgasmo dà un senso di pace e soddisfazione che ci fa sentire bene e non presenta alcun problema. Ma dopo poche ore, o il giorno dopo, alcuni soggetti possono andare incontro a spiacevoli “after shock”.  E se il pianto, lo starnuto, il singhiozzo e lo svenimento possono essere disturbi passeggeri dati dalla sovrastimolazione del sistema nervoso, altri sintomi più duraturi sono più preoccupanti.

Una vera malattia

Esiste un disturbo post orgasmico chiamato “disforia”, ovvero una depressione profonda che segue alla gioia profonda e che in certi soggetti può durare anche giorni con pianto, malumore, calo della voglia di vivere. Alcuni vanno incontro al mal di testa che li accompagna per i giorni seguenti, altri ancora si sentiranno spossati per una settimana! I più sfortunati -ma sono anche i più rari- vanno incontro alla  sindrome della malattia post-orgasmica, che può provocare anche la febbre! In certe persone si sono manifestate anche crisi epilettiche a distanza dal momento dell’orgasmo, ma ciò si verifica in particolare in soggetti predisposti o con traumi cerebrali pre esistenti. In linea di massima il sesso fa bene, e farlo bene fa ancora meglio al corpo e alla mente. Basta non sottovalutare certi sintomi, se si ripetono, e parlarne con un medico. In fondo, l’orgasmo, può essere anche una “bella malattia”.

Grazia Musumeci

Sicilianissima, vivo ai piedi dell'Etna e lavoro dal 1999 sia come traduttrice che come blogger. Le mie passioni, oltre la scrittura, sono la fotografia e la montagna.
x

Guarda anche

Meningite: perché i media la “cavalcano” tanto?

Fateci caso. Non passa giorno che le notizie non riportino un nuovo caso o un ...

Condividi con un amico