Home » Benessere » Mammografia, cosa bisogna sapere

Mammografia, cosa bisogna sapere

In Italia tra notizie vere e false che rimbalzano sui social, ormai l’approccio con la medicina è casuale, personale. E molte informazioni sono distorte al punto che al sud, per esempio, solo una donna su cinque esegue la mammografia, esame che ha salvato migliaia di donne e che negli ultimi anni ha ridotto la mortalità del tumore al seno della metà. Cosa bisogna sapere della mammografia?

Esame indolore da fare dopo i 50

Si tratta di un esame indolore, salvo per un leggero fastidio iniziale (dato che il seno viene pressato sotto una piastra), con il quale si esegue una radiografia della mammella analizzando ogni massa anomala. Molto spesso le “masse” sono cisti di grasso, oppure tumori benigni, ma ogni tanto in sede di mamografia si individuano tumori maligni allo stadio iniziale. In tal modo si possono asportare prima che diventino devastanti o facciano metastasi. C’è differenza tra un taglietto per asportare una massa grande come un nocciolo e uno svuotamento totale del seno! Fino a qualche anno fa, l’età indicata per la mammografia era dai 40 anni in su, oggi grazie anche all’efficienza delle ecografie l’età è stata spostata ai 51 anni.

Al centro-sud si fa di meno

Il problema è che le donne italiane non fanno né l’ecografia né la mammografia, confidando nella fortuna. Al nord c’è un approccio più fiducioso, con quasi il 65% delle donne che si sottopone ai controlli annuali. Al centro (56%) e al sud (36%) invece si stenta ancora. E dire che la copertura delle campagne informative supera l’80% ovunque… dunque le donne ascoltano, capiscono ma poi non passano ai fatti. Tra le persone che hanno fatto l’esame tutti gli anni, la mortalità per tumore alla mammella è diminuita di oltre il 2% l’anno, che nel caso di questo tipo di tumore significa moltissime vite salvate nel corso degli ultimi 20 anni. Dunque, donne, prendiamo coraggio. L’esame dura appena pochi minuti, non lascia segni né malesseri addosso e vi può prolungare la vita di molto.

Grazia Musumeci

Sicilianissima, vivo ai piedi dell'Etna e lavoro dal 1999 sia come traduttrice che come blogger. Le mie passioni, oltre la scrittura, sono la fotografia e la montagna.
x

Guarda anche

Vivere con cani e gatti migliora la salute dei bambini

Vivere con cani e gatti migliora la salute dei bambini sin dai primi mesi. A ...

Condividi con un amico