Home » Benessere » Abbuffate mettono a rischio la memoria

Abbuffate mettono a rischio la memoria

Mangiare in modo incontrollato mette a rischio la memoria. A sostenerlo è uno studio condotto presso l’Università della California Meridionale a Los Angeles. La ricerca, pubblicata sulla rivista Appetite, ipotizza che gettarsi a capofitto sul cibo potrebbe rovinare le capacità mnemoniche.

Gli esperti hanno coinvolto 93 individui di 18-65 anni e con una serie di questionari hanno raccolto informazioni sia sul loro rapporto sul cibo, sia sulla loro capacità di rievocare il passato, quindi sulla loro memoria autobiografica.

Dai dati raccolti sarebbe emersa una chiara correlazione tra l’abitudine a mangiare in modo incontrollato o in modo emotivo e una minore performance nel rievocare il proprio passato.

Valentina Garbato

Siciliana verace, mamma felice da pochi mesi e appassionata di scrittura da sempre. Amo la lettura, la musica, il cinema, gli amici e il buon cibo. Una laurea in giornalismo e tanti sogni ancora da realizzare.
x

Guarda anche

Enzima per caso … però “mangia” la plastica

Questi scienziati che letteralmente “giocano” con la materia, manipolandola e trasformandola a loro piacimento, diciamo ...

Condividi con un amico