Home » Benessere » Dottoressa di turno aggredita sessualmente nel catanese

Dottoressa di turno aggredita sessualmente nel catanese

Stavolta non ci sono scuse, ne facili dita da puntare contro “l’immigrato”. Stavolta, l’aggressore che con una scusa è riuscito ad avvicinare e violentare un medico donna a Trecastagni (provincia di Catania) era un ragazzo di 26 anni, italianissimo, residente nella vicina Santa Venerina. L’uomo si è presentato presso lo studio della Guardia Medica notturna, dove la dottoressa stava svolgendo il proprio turno come altre volte era successo, e si è fatto aprire lamentando dolori al ventre.

Lo stupratore fermato da un passante

Una volta dentro, quando la donna si apprestava a iniziare la visita, l’uomo le è saltato addosso, ha cercato di immobilizzarla e di picchiarla e forse è riuscito a cominciare lo stupro ma le urla della dottoressa sono state sentite da un passante che, fortunatamente (data l’ora molto tarda) si trovava in quei paraggi. L’uomo ha prima urlato contro lo stupratore e poi ha chiamato le forze dell’ordine. I carabinieri di Acireale hanno arrestato il ventiseienne proprio mentre correva nella piazza, ancora in mutande! La dottoressa, 51 anni, è stata ricoverata in ospedale per gli accertamenti e per curare le abrasioni.

Non è il primo caso

Purtroppo non è la prima volta che si verificano episodi del genere, quando la Guardia Medica notturna è gestita da donne. Nel ragusano, qualche tempo fa, un episodio simile aveva visto protagonista una dottoressa cinquantenne aggredita da un uomo che aveva -anche qui- fatto finta di star male. E’ brutto da dire, ma occorre fare in modo che i turni medici più difficili, come quelli notturni, siano affrontati da almeno due dottori. La possibilità di potersi difendere, contro gli stupratori se si è donne o contro delinquenti comuni a caccia di droghe se si è uomini, è importante anche per far ben funzionare questo servizio prezioso.

Grazia Musumeci

Sicilianissima, vivo ai piedi dell'Etna e lavoro dal 1999 sia come traduttrice che come blogger. Le mie passioni, oltre la scrittura, sono la fotografia e la montagna.
x

Guarda anche

Oggetti erotici, rischio altissimo soprattutto per le donne

Sorpresa… le ragazze italiane lo fanno spesso. E lo fanno da sole, e molto volentieri! ...

Condividi con un amico