Home » Benessere » Risveglio dal coma dopo 15 anni con un nuovo metodo

Risveglio dal coma dopo 15 anni con un nuovo metodo

Un vero e proprio “risveglio” non è, ma è un traguardo importantissimo per la scienza. La notizia viene da Lione, Francia, dove una equipe di ricerca ha portato a termine un esperimento con un nuovo metodo di approccio su un uomo di 35 anni che giaceva in stato vegetativo da 15, cioè da quando era rimasto vittima di un incidente stradale. Oltre un certo numero di anni, il coma viene considerato “irreversibile”, o meglio calano di anno in anno le speranze di risveglio.

Stimolazione del nervo vago

Ma per l’Istituto di Scienze Cognitive di Lione non era detta l’ultima parola. Si è deciso di stimolare l’uomo con un intervento sul nervo vago, il nervo più lungo e importante del nostro corpo. Per inciso, è quel nervo responsabile delle crisi di nausea e degli svenimenti, quando viene sovrastimolato da una forte emozione o da un trauma. Lo svenimento infatti è una conseguenza di “crisi vaso-vagale”. E allora, si sono detti i ricercatori francesi, perché non stimolarlo al contrario, per recuperare la coscienza? E a quanto pare ha funzionato. Il giovane ha recuperato un minimo di coscienza, muovendo i bulbi oculari e mostrando una diversa attività cerebrale.

Un pace-maker speciale

Non si può parlare di vero risveglio, perché non apre gli occhi e non riconosce i suoi cari, né può interagire. Tuttavia risponde agli stimoli banali che gli vengono forniti dai medici e il suo cervello tenta di stabilire connessioni neurali, cosa che non faceva più da 15 anni ormai. Il risultato è stato ottenuto impiantando una sorta di pace-maker nel nervo vago del paziente e stimolandolo con mini scariche elettriche controllate. Qualcosa di simile era stata tentata per curare l’epilessia, ma non ci si era mai spinti così lontano ovvero nel coma, e per giunta con un caso così complesso e grave. I piccoli risultati ottenuti su questo paziente fanno ben sperare su terapie simili da usare su persone con livelli di coma più leggero o diverso.

Grazia Musumeci

Sicilianissima, vivo ai piedi dell'Etna e lavoro dal 1999 sia come traduttrice che come blogger. Le mie passioni, oltre la scrittura, sono la fotografia e la montagna.
x

Guarda anche

Quando il peperoncino vi manda all’ospedale …

I calabresi, esperti in materia, magari saranno anche immuni ma non bisogna mai sfidare il ...

Condividi con un amico