Home » Benessere » E adesso la cannabis è legale (e va forte!)

E adesso la cannabis è legale (e va forte!)

Compie i suoi primi 6 mesi l’esperimento più coraggioso di sempre, nella rigidissima Italia. Da 6 mesi infatti la cannabis è diventata legale, o meglio, è legale e approvato dallo Stato vendere le versioni “leggere” della famosa pianta indiana, quelle cioè private del fattore allucinogeno. Si chiama EASY JOINT ed è prodotta da un’azienda della provincia di Parma, la EasyJoint Project srl, ed è ormai in vendita in tutte le città italiane riscuotendo un successo clamoroso.

Può essere una cura e una vittoria contro il crimine

La differenza tra la cannabis droga e questa cannabis sta nelle quantità minime di sostanza THC, che in quella legale sono inferiori allo 0,6%. Significa che gli effetti sono rilassanti e calmanti ma senza le conseguenti allucinazioni e confusioni che dà invece il classico spinello. La cannabis, se privata della sua parte tossica, è utilissima per combattere le nausee (specialmente quelle da chemioterapia), si usa anche per controllare l’ansia, per eliminare i dolori cronici, per far tornare l’appetito a chi è affetto da disturbi alimentari gravi. E infine, venduta in modo legale e sotto prescrizione, questo modo di distribuire la cannabis toglie lavoro agli spacciatori eliminandoli dalle strade (almeno per questo prodotto). Provate a immaginare se si legalizzassero anche le altre droghe? Un colpo estremo per la malavita!

Biologica e controllata

La cosiddetta “erba” legale è la specie denominata eletta campana ma non è l’unico tipo di cannabis innocua. Nel catalogo delle varietà trattate dall’azienda anche special blend, bio futura e seedles nova, derivate dalle piante Fedora e Fibranova. Ogni prodotto EASY JOINT è fornito di etichetta che lo rende rintracciabile e registrabile. L’etichetta inoltre definisce l’uso, che è esclusivamente per via orale. E’ vietato ai minori e segnalano la quantità di THC come “non eccedenti il limite consentito”. Il successo decretato da questo primo periodo di vendita al pubblico ha fatto guadagnare all’azienda più di 1 milione di euro. E nessun effetto collaterale!

Grazia Musumeci

Sicilianissima, vivo ai piedi dell'Etna e lavoro dal 1999 sia come traduttrice che come blogger. Le mie passioni, oltre la scrittura, sono la fotografia e la montagna.
x

Guarda anche

Ansia: ecco come la combattono gli psicologi

Alcuni studiosi americani dell’Università di Washington hanno analizzato l’ansia da un punto di vista totalmente ...

Condividi con un amico