Home » Benessere » Nove espianti da una sola donatrice: record a Torino

Nove espianti da una sola donatrice: record a Torino

Non conosciamo il suo nome, forse non lo conosceremo mai, ma vogliamo dargliene uno perché grazie a questa unica donna di 48 anni altre nove persone sono tornate a vivere. Potremmo ribattezzarla “Donata” perché ha fatto di sé un dono per molti, e dire che era nel pieno della vita, del lavoro, dell’amore. Tutto si è interrotto per colpa di una emorragia cerebrale che non le ha lasciato scampo. Il coma, prima, e il decesso. Una volta avuta la sentenza drammatica, però, la famiglia di Donata ha voluto far trionfare la vita sulla morte e ha dato il via libera all’espianto di quasi tutti i suoi organi.

Cuore, polmoni, reni, fegato e cornee

Grazie a questo immenso atto di generosità oggi tre ospedali (Casa della Salute di Torino e gli ospedali di Bergamo e Novara) hanno potuto salvare vite. Il cuore è andato ad una donna piemontese di 41 anni affetta da cardiopatia restrittiva. I polmoni hanno salvato due persone: un uomo di 62 anni (il sinistro) e una donna di 54 (il destro) con patologie respiratorie gravissime. Il fegato, diviso in due parti, è stato donato  ad un bambino di Bergamo e ad un signore di 67 anni della Campania operato a Bergamo anche lui. I reni hanno salvato la vita a un siciliano di 47 anni e a una signora di origine africana ma ormai da anni residente in Piemonte e sofferente di nefrosclerosi ipertensiva. Le due cornee sono conservate presso la Banca delle Cornee che provvederà a impiantarle a pazienti compatibili appena saranno disponibili. Un espianto record, è stato definito, perché raramente si è potuto avere così tanto da un solo donatore. Oggi un donatore può fare la differenza nelle “catene di espianti”, quando grazie alla generosità di uno sconosciuto si possono avviare anche cinque o sei espianti a  catena tra persone compatibili… ma che nove organi vengano direttamente da un unico corpo è davvero un miracolo raro. Un miracolo donato da… “Donata” e dalla sua bellissima famiglia.

Grazia Musumeci

Sicilianissima, vivo ai piedi dell'Etna e lavoro dal 1999 sia come traduttrice che come blogger. Le mie passioni, oltre la scrittura, sono la fotografia e la montagna.
x

Guarda anche

Come il “Dottor House”, medico di Treviso salva un paziente studiando

Ricordate il “Dottor House”, la fortunata serie TV con Hugh Laurie, in cui un medico ...

Condividi con un amico