Home » Benessere » Siete pronti per il ritorno dell’ora solare?

Siete pronti per il ritorno dell’ora solare?

Buongiorno! Oggi è ritornata l’ora solare. Abbiamo spostato le lancette indietro di un’ora (dalle 4:00 alle 3:00) restituendo al sole il dominio sul nostro tempo. La bella notizia è che stamattina avete dormito un’ora in più, la brutta notizia è che il vostro corpo sentirà il cambiamento e che per alcuni sballeranno i ritmi del riposo quotidiano. Ma a tutto c’è rimedio, e anche a questo … in fondo siamo nati, come esseri umani, con “l’ora solare”, quindi fa parte di noi. Si tratta solo di riabituarsi!

Mangiar bene per affrontare l’ora solare

Non per niente il cambiamento avviene di domenica, per lasciarvi almeno 24 ore di tempo per rientrare nei ritmi invernali. Se però non ci riuscite, il consiglio è quello di andare a letto prima, stanotte, per recuperare entro domani mattina i ritmi giusti. Se nemmeno questo funziona … allora rischiate di cadere nell’insonnia per qualche settimana. E questo non va bene. Per aiutare i “casi gravi” esistono anche dei consigli alimentari utili a regolare il ritmo sonno/veglia del corpo. Per favorire il sonno, oltre al famoso latte caldo e alla camomilla, potete mangiare  pasta e riso, lattuga, radicchio, aglio e formaggi freschi, uova bollite. Dovete invece evitare assolutamente caffè e cioccolata per alcuni giorni.

Dolci consentiti

Messi al bando anche gli alimenti piccanti (curry, peperoncino, pepe) e i superalcolici che soltanto in apparenza ci stordiscono e ci fanno venir sonno, ma in realtà disturbano il nostro riposo.  E siccome l’ormone del piacere -la serotonina – ci fa sentire rilassati e beati, via libera anche agli zuccheri … frutta e dolci… almeno per questa prima settimana. Certo, senza esagerare. Non passano mai di moda le tisane, specialmente quelle a base di erbe delicate che “distendono la mente”. Frutti di bosco, pesca, mela …. con un tocco di miele. Ecco la medicina perfetta per “guarire” dall’ora solare.

Grazia Musumeci

Sicilianissima, vivo ai piedi dell'Etna e lavoro dal 1999 sia come traduttrice che come blogger. Le mie passioni, oltre la scrittura, sono la fotografia e la montagna.
x

Guarda anche

Ansia: ecco come la combattono gli psicologi

Alcuni studiosi americani dell’Università di Washington hanno analizzato l’ansia da un punto di vista totalmente ...

Condividi con un amico