Home » Benessere » Aprire porte e finestre per favorire buon riposo

Aprire porte e finestre per favorire buon riposo

Aprire porte e finestre in camera per favorire un buon riposo. A sostenerlo sono i risultati di una ricerca  dell’università olandese di Eindhoven secondo cui aprire porte e finestre prima di andare a letto è un’azione efficace per un sonno ristoratore.

Lo studio, pubblicato sulla rivista Indoor Air, sostiene che aprire porte e finestre prima di andare a letto può ridurre la concentrazione di anidride carbonica (CO2) nelle stanze da letto e migliorare la qualità del riposo. I ricercatori hanno esaminato i dati relativi a 17 volontari sani il cui sonno è stato monitorato per 5 giorni in due casi distinti: porta e finestra della camera da letto aperte, porta e finestra chiuse. In entrambi i casi parametri quali la concentrazione di anidride carbonica, umidità e temperatura della stanza sono stati misurati.

Dall’analisi dei dati raccolti sarebbe emerso che aprire infissi e porta prima di dormire è  associato a ridotti livelli di anidride carbonica nella stanza da letto.  Sia dai report dei volontari, sia dagli esami obiettivi strumentali è emerso infatti che con meno CO2 nella stanza il sonno è più profondo, l’indice di efficienza del sonno maggiore e il numero di risvegli notturni è minore.

 

Valentina Garbato

Siciliana verace, mamma felice da pochi mesi e appassionata di scrittura da sempre. Amo la lettura, la musica, il cinema, gli amici e il buon cibo. Una laurea in giornalismo e tanti sogni ancora da realizzare.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Guarda anche

Torta all’acqua

Torta all’acqua La ricetta per preparare una torta leggera, soffice e profumatissima, perfetta per la ...

Condividi con un amico