Home » Benessere » Cistite sempre più resistente ad antibiotici

Cistite sempre più resistente ad antibiotici

La cistite minaccia la salute di uomini e donne e diventa sempre più resistente agli antibiotici. L’allarme arriva dalla Società italiana di urologia (Siu) secondo cui l’utilizzo non appropriato degli antibiotici è all’origine della resistenza sviluppata dai batteri che rischia di rendere inefficaci questi farmaci anche nella cura di malattie comuni come la cistite.

Secondo i dati emersi nel congresso nazionale della Siu, in circa il 40% dei casi di cistite si segnala un uso inappropriato degli antibiotici che proprio a causa degli abusi hanno perso rapidamente efficacia.

Per l’Oms (Organizzazione mondiale della sanità) quella dell’antibiotico-resistenza è un’emergenza planetaria. Dai dati più recenti emerge che l’Italia è al secondo posto in Europa dopo la Grecia per l’uso di antibiotici. Si tratta di un fenomeno che porta ad implicazioni sempre più preoccupanti. L’Oms prevede che nel 2050 potrebbero essere oltre 10 milioni le persone a morire a causa di infezioni batteriche, se non si trovano delle soluzioni.

Valentina Garbato

Siciliana verace, mamma felice da pochi mesi e appassionata di scrittura da sempre. Amo la lettura, la musica, il cinema, gli amici e il buon cibo. Una laurea in giornalismo e tanti sogni ancora da realizzare.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Guarda anche

Gravidanza: pressione alta e rischio sovrappeso per il bebè

La pressione alta in gravidanza può esporre il nascituro al rischio sovrappeso. A sostenerlo è ...

Condividi con un amico