Home » Benessere » L’alimento dell’anno 2018 sarà la Moringa

L’alimento dell’anno 2018 sarà la Moringa

Curcuma? Avocado? Pepe rosa? Nessuno di questi sarà eletto alimento dell’anno per il 2018. Le previsioni di studiosi, dietisti, nutrizionisti ed esperti di alimentazione sono ricadute in modo unanime e certo sulla MORINGA. Che cos’è questo nome alieno? Di fatto è un nome indiano, e non è alieno per niente dato che in parole povere si può definire “l’erede della quiona” (che per chi non lo sapesse, è una sorta di bietola). Diffusa in India, in Africa ma anche in Sud America questa pianta promette molti benefici per la nostra salute. Bisogna provarla!

Fa bene ma non è un medicinale

Si può spaziare tra 13 specie di Moringa, ma le caratteristiche rimangono uguali per tutte: enorme apporto di ferro, concentrazione di vitamina C e di vitamina A, calcio, potassio, proprietà anti infiammatorie, effetto anti batterico … E ancora: si può usare e consumare tutta, dalle radici alle foglie al frutto. E’ molto nutriente. Viene lavorata e ridotta in polvere per essere usata anche come spezia. Migliora il gusto degli alimenti e ci aiuta a star meglio ma … attenzione… non è un elisir miracoloso!

Ci aiuta a star meglio

Gli esperti ci tengono a dirlo. E’ vero che ha moltissime proprietà e concentrate ad alti livelli, ma è anche vero che ne rilascia poche quantità in corpo, per questo bisogna consumarne tanta per avere i livelli minimi necessari di ferro, calcio, potassio ecc. Fa bene ed è giusto conoscerla e imparare ad usarla, in cucina soprattutto. Ma guai a considerarla una medicina! La Moringa non cura niente, al massimo aiuta il nostro corpo a combattere meglio certe malattie e certi disturbi e può anche servire a prevenirli. Il consiglio, sempre quello, è di non esagerare! Ad esempio, consumare le radici di Moringa fa bene, ma consumarne troppe e troppo spesso porta a una intossicazione per colpa della Spirochina che contengono e che agisce contro il nostro sistema nervoso.

Grazia Musumeci

Sicilianissima, vivo ai piedi dell'Etna e lavoro dal 1999 sia come traduttrice che come blogger. Le mie passioni, oltre la scrittura, sono la fotografia e la montagna.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Guarda anche

Polmoni: il vapore sostituisce il bisturi

Un metodo tutto nuovo per intervenire su tosse cronica, dispnea, polmoni che si appesantiscono e ...

Condividi con un amico